Il terzino sinistro Andrew Gutman è vicinissimo a vestire la maglia del Celtic. Il ventiduenne si starebbe già recando a Glasgow per sbrigare le pratiche legate al permesso di lavoro e formalizzare gli ultimi dettagli prima delle firme sul contratto. Curiosamente l’americano è stato in prova ai Rangers soltanto  il mese scorso insieme al connazionale Matt Polster. Quest’ultimo è ancora agli ordini di Steven Gerrard nel ritiro di Tenerife, ma non ha al momento firmato con i Gers

Andrew Gutman è considerato uno dei migliori talenti del sistema NCAA College Soccer, ovvero il campionato universitario americano. In questa stagione tra le fila degli Indiana Hoosiers ha infatti messo a segno 11 goal e servito 9 assist vincenti, risultando allo stesso tempo uno dei migliori difensori degli Stati Uniti. Soltanto pochi giorni fa ha inoltre vinto il MAC Hermann Trophy. Un pallone di cristallo che dal 1967 viene annualmente assegnato al miglior giovane calciatore americano, sulla base dei voti forniti dagli allenatori della NCAA.

Gutman, oltre che dai Rangers, era ovviamente conteso dalle principali franchigie della MLS. Avrebbe infatti potuto essere il “rookie” più conteso della stagione. Brendan Rodgers sembra però aver sbaragliato la concorrenza convincendo il classe 1996 a firmare per gli Hoops. 

Gutman come possibile alternativa a Tierney

La star dei Collage americani potrebbe inoltre avere subito l’occasione di scendere in campo con i biancoverdi, visto l’infortunio all’anca di Kieran Tierney. Più in generale potrà fornire una valida alternativa al terzino cresciuto a pane e Celtic, peraltro molto ambito sul mercato internazionale.

Dall’università americana al campionato scozzese il salto può essere ampio, ma Gutman ha ottime credenziali e tanta voglia di affermarsi nel calcio europeo. Il prossimo impegno in programma è la sfida contro L’Airdrieonians, squadra di League One, in Coppa di Scozia. Un impegno che sembra fatto apposta per testare Gutman.

Dopo l’arrivo di Timothy Weah il mercato di gennaio del Celtic sembra essere sempre più a stelle e strisce.