Il trasferimento di Kepa dal Bilbao al Chelsea con il conseguente passaggio di Courtois al Real Madrid ha fatto diventare i portieri come i veri protagonisti di questa sessione di mercato. Buffon, Alisson più i due sopra citati hanno reso l’estate degli estremi difensori veramente rovente. Ruolo delicato ma allo stesso tempo fondamentale perché, in un attimo, puoi passare da eroe a principale capro espiatorio; è questa la vita del portiere, costretto a vivere nei due estremi assoluti. La sessione di mercato ha fatto capire come i cosiddetti numeri uno siano fondamentali all’interno di un club che punta in alto.

Kepa e i suoi “fratelli”

Da Buffon a Kepa, passando per Alisson e Courtois: quattro trasferimenti diversi ma alla cui base vi è la stessa voglia di vincere dei club che hanno deciso di investire su questi campioni. Partiamo dall’ex giocatore della Juventus, trasferitosi sotto la torre Eiffel per difendere i pali del PSG; il club francese, da anni dominatore della Ligue 1, non riesce ad imporsi a livello internazionale. Per provare a crescere in ambito europeo, i parigini hanno deciso di puntare su un giocatore con una notevole esperienza europea e che può aiutare i suoi compagni a fare un salto di qualità importante. Chi vuole crescere ulteriormente, sia a livello nazionale che fuori i propri confini, è il Liverpool; i Reds, dopo la sconfitta in finale di Champions League, hanno deciso di investire pesantemente sul ruolo del portiere considerando anche gli errori commessi da Karius nella notte di KievKlopp può finalmente contare si un portiere degno di questo nome e puntare deciso alla vittoria di qualche trofeo. Il Real di trofei ne ha vinti tanti ma vuole continuare ad aggiornare la propria bacheca; nell’estate dell’addio di Cristiano Ronaldo serviva una rivoluzione e le Merengues hanno deciso di farla partire dall’estremo difensore. Dal Chelsea è arrivato Courtois, assoluto protagonista con il suo Belgio all’ultimo Mondiale. Operazione che dimostra come il Real preferisca rinforzarsi in porta piuttosto che andare a cercare il “sostituto” di CR7; diciamo che con Asensio, Isco e Bale è una scelta condivisibile. Chi ha preso il posto di Thibaut ai Blues? No, non Reina nonostante l’ottimo rapporto con Sarri. A difendere i pali di Stamford Bridge sarà Kepa, giovane portiere dal futuro assicurato; il classe 1994 al Bilbao ha dimostrato di poter essere all’altezza di una grande squadra e l’avventura al Chelsea è l’occasione giusta per dimostrarlo.

Keylor Navas ed un futuro incerto

Il valzer dei portieri potrebbe riguarda anche Keylor Navas dal momento che, con l’arrivo di Courtois, non sarà più il titolare del Real Madrid; l’estremo difensore costaricano, tuttavia, non sembra preoccupato dalla concorrenza visto che ha dichiarato di non voler lasciare il club spagnolo. Una decisione importante ma un giocatore del suo valore si merita più di una panchina prestigiosa.