Il Borussia Dortmund, dopo le vittorie del Lipsia e del Bayern Monaco, era chiamato a rispondere nel posticipo del sabato. Le Wespen erano impegnate all’An der Alten Försterei contro la neopromossa Union Berlino. I ragazzi di Favre volevano i tre punti per andare alla sosta a punteggio pieno e confermare le loro ambizioni di titolo; il tre a uno finale, invece, dimostra ancora una volta come il BVB non sia in grado di gestire determinate situazione. Ben diverso lo stato d’animo di Bulter e compagni capaci di fermare una delle squadre più in forma della Bundesliga ed ottenere la prima vittoria stagionale. Tre punti pesanti in zona salvezza per l’Union che riporta a galla i soliti problemi del Dortmund.

Bulter, che doppietta! Union Berlino in estasi

Un goal per tempo; una doppietta che manda in estasi una tifoseria intera e ferma la cavalcata, fino a questo momento perfetta, del Borussia Dortmund. L’Union Berlino, con una prestazione perfetta, è riuscita a fermare il miglior attacco (fino ad oggi) del campionato. I ragazzi di Fischer, giocando a viso aperto ma con la consapevolezza dei propri limiti, sono riusciti in una vera e propria impresa. Partita perfetta dal punto di vista tattico con i due centrocampisti bravi ad abbassarsi per creare una linea difensiva di due uomini; i due esterni si sono alternati nell’appoggio al duo offensivo composto da UjahAndersson bravi a non dare punti di riferimento per tutti i novanta minuti. Non poteva arrivare diversamente la prima vittoria in Bundesliga e, di questo risultato, sarà contento anche Conte in ottica Champions League. L’Union, per mantenere la categoria, deve giocare con la stessa intensità e la stessa voglia viste questa sera.

Ha deluso, nuovamente, il Borussia Dortmund; oggi si è vista una squadra a cui manca la personalità per andare a vincere le partite quando le cose (leggere fase offensiva) non girano per il verso giusto. Una sconfitta che mostra come la squadra abbia evidenti limiti difensivi; l’acquisto di Hummels aiuta ma non basta a colmare delle lacune che anche questa sera sono state evidenti. Piccolo dato statistico: il Dortmund, nelle tre partite di Bundesliga, è sempre andato sotto nel punteggio. Questa volta la rimonta non è riuscita.