Non solo la lotta per il Meisterschale con il Bayern Monaco tornato in vetta alla classifica complice lo scivolone del Lipsia; l’ultimo turno di Bundesliga ha certificato il grande traffico per conquistare il quarto posto, valido per la Champions League. Monchengladbach, Leverkusen, Wolfsburg, Dortmund, Friburgo, Eintracht Francoforte: sei squadre, nel giro di tre punti, in lotta per l’Europa. Difficile dire chi avrà la meglio visto che tutte hanno iniziato tra alti e bassi. Statistiche alla mano dovrebbe essere favorita la squadra di Glasner ancora a zero sconfitte; il campionato, però, è lungo e tutto può succedere.

Bundesliga: sei vogliono la Champions

Monchengldbach 

Partiamo dalle Fohlen che, nelle ultime due giornate, hanno scoperto il talento di Thuram; tre goal e un assist nelle ultime due giornate per il giovane attaccante alla ricerca della consacrazione. Obiettivo facilmente raggiungibile qualora dovesse trascinare il Borussia in Champions; nella scorsa stagione il quarto posto sfuggì per soli tre punti ma la squadra non aveva Thuram, l’uomo in più in questo inizio di Bundesliga.

Leverkusen

Chi quest’anno sta giocando la Champions è il Leverkusen, inserito in un girone non proprio semplice con Lokomotiv, Atletico e Juventus. I ragazzi di Bosz hanno iniziato la Bundesliga con alti e bassi (leggere quattro a zero con il Dortmund) ma nelle ultime due giornate sembrano essersi ritrovati con cinque goal fatti e nessuno subito. Il prossimo turno ci sarà un test importante contro il Lipsia; superare l’esame sarebbe una candidatura forte per il quarto posto.

Wolfsburg

Il Wolfsburg, dopo tre pareggi consecutivi, è tornato alla vittoria grazie al successo sul campo del Mainz. Una vittoria che rilancia le ambizioni dei lupi di Germania. Tredici punti, nessuna sconfitta, meno uno dal quarto posto e la voglia di prendere quella Champions sfuggita nella passata stagione per soli tre punti. Una squadra solida con la miglior difesa e un attacco che si basa sulla vena realizzativa di Weghorst.

Dortmund

Il due a due con il Werder Brema testimonia come il BVB non riesca a fare il definitivo salto di qualità per poter competere fino alla fine contro il Bayern. Obiettivi ridimensionati? Forse è troppo presto per dirlo ma già la prossima sfida, contro il Friburgo, sarà fondamentale per capire quale stagione aspetterà le Wespen.

Friburgo

In attesa del match con il Dusseldorf, la vera sorpresa di questa Bundesliga è il Friburgo. Una sola sconfitta, tre vittorie per una squadra che vuole continuare a sognare. Solida dal punto di vista difensivo e pericolosa quando si porta in avanti con il il tridente Holer-Petersen-Haberer; la sfida con il Dortmund potrà dirci di più sulle ambizioni della squadra.

Eintracht Francoforte

La squadra, probabilmente, più interessante è l’Eintracht Francofrte. Le Adler, completamente rivoluzionato sul piano offensivo, vogliono provare a riproporre lo stesso calcio della passata stagione. Non è semplice ma la squadra sta crescendo: nell’ultimo turno hanno segnato sia Dost sia André Silva. Un buon segnale in vista della corsa Champions.