Trentesima giornata di Championship, questi tutti i numeri: 28 reti complessive, 6 vittorie interne, 3 pareggi, 3 vittorie in trasferta. Ollie Watkins del Brentford City, Brit Assombalonga del Middlesbrough, e Mario Vrancic del Norwich City sono i tre giocatori che hanno realizzato una doppietta.

Promozione diretta

Questo turno è stato ovviamente caratterizzato dallo scontro al vertice tra Leeds United e Norwich, con i Canaries usciti in trionfo da Elland Road con un netto 3-1. La squadre di Farke ha offerto una prova di forza notevole andando avanti di tre gol e subendo la rete dei padroni di casa solo nel finale con Bamford. Ora le due squadre sono appaiate in vetta alla classifica di Championship, ma il Norwich è al momento in testa grazie alla differenza reti (+18 /+16), inoltre il momento degli Whites non sembra ottimale alla luce delle quattro sconfitte nelle ultime sei partite.

La zona playoff

Lo Sheffield United mantiene il terzo posto a soli tre punti dalla vetta, dopo il successo casalingo ai danni del Bolton firmato dall’onnipresente Billy Sharp (19 gol) e dal suo gemello in attacco David McGoldrick. Al quarto posto il tandem West Bromwich AlbionMiddlesbrough che si sono affrontati al The Hawthorns in un match dalle mille emozioni culminato con la vittoria dei ragazzi di Pulis col punteggio di 3-2. Mattatore della sfida con due reti è stato Brit Assombalonga che ha trascinato il Boro rendendo inutili le reti della coppia offensiva dei Baggies Gayle-Rodriguez arrivati entrambi a 15 centri stagionali. Continua a stupire il Bristol City che piazza la quinta vittoria consecutiva battendo 2-0 lo Swansea e salendo al sesto posto in coabitazione col Derby County ma con una differenza reti migliore (+8/+5). I Rams infatti non sono andati oltre lo 0-0 col Preston North End nell’anticipo del venerdi. Da ricordare che Wba, Boro, Bristol City e Derby devono tutte recuperare una partita, così come Qpr, Sheffield Wednesday, Brentford e Millwall.

Up & Down

Tra le squadre che continuano a salire e scendere da una settimana all’altra c’è sempre l’Aston Villa, bloccato sul pareggio in casa del Reading, bravo ad imbrigliare il capocannoniere della Championship Tammy Abraham. Tornano alla vittoria Hull City e Birmingham City grazie ai loro bomber Jarrod Bowen e Che Adams che regolano rispettivamente Stoke City e Nottingham Forest. La squadra di Martin O’Neill continua a faticare e rischia seriamente di perdere il treno playoff. Caduta rovinosa anche per il Blackburn Rovers travolto 5-2 dal Brentford a Griffin Park nonostante il doppio vantaggio in apertura di match.

La zona retrocessione

Si fa sempre più disperata la situazione dell’Ipswich Town sconfitto in casa dallo Sheffield Wednesday e scivolato a meno otto dal quartultimo posto occupato dal Rotherham United. I Millers rimangono in zona calda dopo lo 0-0 nello scontro diretto al The Den di Millwall. Muove la classifica il Reading che continua a sperare, al pari del Bolton sconfitto a Bramall Lane, ma non ancora tagliato fuori dalla lotta alla salvezza.