Quarantaquattresima giornata di Championship, questi i numeri: 26 reti complessive, 7 vittorie interne, 2 pareggi, 3 vittorie in trasferta. Harry Wilson del Derby County, David McGoldrick dello Sheffield United e Joe Lolley del Nottingham Forest sono i giocatori che hanno messo a segno una doppietta.

Promozione diretta

Il Norwich City nonostante il quarto pareggio nelle ultime quattro partite, approfitta dell’ennesimo scivolone del Leeds United a Brentford avvicinandosi in maniera decisiva alla promozione automatica in Premier League. Ai Canaries fermati sul 2-2 dallo Stoke City, basterà un solo punto nelle prossime due partite per salire al piano superiore. Stesso destino potrebbe toccare allo Sheffield United vittorioso 3-0 sul campo dell’Hull City e adesso avanti tre lunghezze sui Whites. La squadra di Bielsa dopo la sconfitta interna col Wigan, naufraga anche a Griffin Park sotto i colpi di Maupay e Canós.

La zona playoff

I playoff di Championship hanno la prima sicura partecipante: il West Bromwich Albion. I Baggies pareggiano 0-0 a Reading ottenendo l’accesso alla post season, ma qualche rammarico per non essere entrati nella lotta alla promozione diretta rimane, specialmente alla luce del rallentamento delle prime tre della classifica nelle ultime giornate. Anche l’Aston Villa si qualifica tra le prime sei, dopo aver infilato la decima vittoria consecutiva superando 1-0 il Millwall al Villa Park nonostante l’assenza per infortunio del bomber Tammy Abraham. Al sesto posto ritorna il Derby County che conquista tre punti fondamentali con due reti in pieno recupero di Harry Wilson che hanno piegato la resistenza del Qpr. I Rams, peraltro, hanno sempre una partita da recuperare.

Up & Down

Il Middlesbrough perde la sesta posizione uscendo sconfitto nettamente dal City Ground con il risultato di 3-0. Il Boro rimane comunque settimo, visto che anche il Bristol City perde malamente in casa dello Sheffield Wednesday. I Robins possono ancora contare sulla gara da recuperare anche se la forma mostrata negli ultimi tempi non è incoraggiante. Sheffield Wednesday, Nottingham Forest e Swansea City vincono mantenendo una flebilissima speranza di accedere ai playoff, ma il destino di queste squadre è unicamente legato ai risultati delle tre che le precedono.

La zona retrocessione

Dopo Ipswich Town e Bolton, l’ultima retrocessa dovrebbe a questo punto uscire dal duello tra Rotherham United e Millwall. I Lions pur non demeritando sono usciti sconfitti dal Villa Park, mentre i Millers sono naufragati in casa contro il Birmingham City che ha così conquistato la salvezza matematica. Oltre i Blues, hanno ottenuto la certezza aritmetica della permanenza in Championship anche il Wigan (2-0 al Preston North End) e il Qpr nonostante la sconfitta col Derby County, mentre al Reading manca un solo punto. Il Milwall mantiene ad oggi tre punti di vantaggio sul Rotherham a due giornate dal termine e con una gara in meno, motivo per il quale le speranze della squadra allenata da Paul Warne sono ridotte al lumicino.