Trentasettesima giornata in Championship, questi i numeri del turno infrasettimanale: 32 reti complessive, 4 vittorie casalinghe, 2 pareggi, 6 vittorie esterne. Sono 6 i giocatori capaci di mettere a segno una doppietta: Danny Graham del Blackburn Rovers, Pablo Hernandez del Leeds United, Ben Thompson del Millwall, John McGinn dell’Aston Villa, Emiliano Buendia del Norwich City, Semi Ajayi del Rotherham United. 

La promozione diretta

Si delinea in maniera sempre più chiara la lotta a tre con in palio la promozione diretta in Premier League. Norwich, Leeds e Sheffield United sono uscite tutte vittoriose dai loro match, rispettivamente contro Hull City, Reading e Brentford. I Canaries, sempre primi, hanno superato 3-2 i Tigers non senza qualche difficoltà, riuscendo a spuntarla grazie a l’ennesima super prestazione di Buendia, a segno due volte. Prestazione convincente della squadra di Bielsa, passata con autorità con un netto 3-0 sul campo del Reading di Gomes. Solida prova anche dello Sheffield United che a Bramall Lane si è imposto 2-0 sul Brentford, uscendo ancora una volta con un clean sheets per il portiere Dean Henderson.

La zona playoff

Con lo Sheffield United attualmente terzo e con un piede nei playoff, per gli altri tre posti la corsa è più che mai aperta. Al quarto posto si conferma il West Bromwich Albion che dopo l’esonero di Darren Moore, e aspettando il nuovo manager, è tornato alla vittoria battendo nettamente lo Swansea City con il risultato di 3-0. I Baggies allungano a +7 sul Middlesbrough sconfitto da un sempre più sorprendente Preston North End, uscito con i tre punti da Riverside Stadium grazie alle reti di Gallagher e Stockley che hanno ribaltato il vantaggio iniziale di Fletcher. La squadra di Tony Pulis ha sempre una gara da recuperare. Al sesto posto resiste ancora il Derby County nonostante lo 0-0 interno contro lo Stoke City. I Rams confermano così uno stato di forma approssimativo, consentendo alle immediate inseguitrici di avvicinarsi sensibilmente.

Up & Down

Il Bristol City sembra essersi inceppato sul più bello, non riuscendo ad ottenere i tre punti nemmeno nel match casalingo contro l’Ipswich Town ultima squadra nella classifica di Champioship. I Robins restano comunque ad un solo punto dal sesto posto, e hanno una partita da recuperare per tentare il sorpasso. Si fanno sotto in maniera minacciosa Aston Villa e Preston North End, entrambe capaci di vincere uno scontro diretto in trasferta. Grande prova dei Villans al City Ground di Nottingham espugnato 3-1 grazie ad un McGinn in grande spolvero. I Reds nonostante la sconfitta rimangono in corsa. I Lilywhites sorprendono il Boro mantenendo un’imbattibilità che dura da gennaio. Vola sempre più in alto lo Sheffield Wednesday di Steve Bruce dopo il successo ai danni del Bolton. Anche Brentford, Hull City e Birmingham City nonostante le cocenti sconfitte non perdono le speranze di agganciare il treno playoff.

La zona retrocessione

L’Ipswich Town continua a onorare il suo campionato a dispetto di una classifica ormai compromessa andando a pareggiare sul campo del Bristol City. Si complica la situazione del Bolton sconfitto in casa dallo Sheffield Wednesday e sempre alle prese con gravi problemi finanziari. Al terzultimo posto si forma invece un trio formato da Rotherham United, Wigan e Reading. I Millers ottengono tre punti d’oro vincendo 2-1 allo scadere in casa del Qpr, mentre Royals e Latics perdono entrambe 3-0 contro Leeds e Blackburn Rovers, ma grazie alla differenza reti sarebbero ad oggi salve a discapito del Rotherham. Boccata d’ossigeno per il Millwall capace di battere il Birmingham City al St.Andrew’s.