Eduardo Berizzo, nuovo allenatore del Siviglia, lo ha allenato al Celta Vigo per 3 stagioni dove ha totalizzato 103 presenze condite da 39 gol e 23 assist, numeri importanti per il giocatore che vi presentiamo oggi, il nuovo acquisto del Siviglia, Manuel Agudo Durán conosciuto come Nolito. L’ex attaccante del Manchester City arriva all’ombra del Ramón Sánchez-Pizjuán per un corrispettivo che si aggira intorno ai 9 milioni di euro, l’esatta metà di quello che avevano speso i Citizens per portarlo in Premier League.

Nolito torna cosi nella Liga, in quel campionato dove ha dato il meglio di sé e dove ha lasciato i migliori ricordi con la maglia dei Celestes, l’attaccante spagnolo ritrova Berizzo che potrebbe rilanciare la carriera dell’ex Manchester City, squadra dove Nolito ha giocato molto poco, solamente 19 presenze con 4 reti segnate. La carriera calcistica di Nolito inizia nel Sanluqueño dove gioca per una stagione prima di andare a giocare nell’Écija Balompié, è proprio durante i due campionati giocati in quest’ultima squadra che Nolito attira a sé gli occhi del Barcellona che lo acquista a titolo gratuito nell’estate del 2008 per farlo giocare con la squadra B, squadra dove saranno 13 i gol segnati dal classe ’86 in 38 presenze.

L’esperienza molto positiva al Barcellona spinge il Benfica ad acquistare Nolito nell’estate del 2011, l’attaccante spagnolo conferma quanto di buono fatto in maglia blaugrana, nelle due stagioni giocate in Portogallo, infatti, lo spagnolo mette a segno 16 gol con 12 assist in 63 presenze, da questa esperienza si comincia ad intravedere quanto Nolito sia un’attaccante totale, in grado sia di segnare gol che di servire deliziosi assist ai compagni, caratteristiche queste che però non sembrano colpire positivamente il Benfica che nell’estate del 2013 lo cede in prestito al Granada dove il giocatore nativo di Cadice di Sanlucar de Barrameda gioca solamente 17 partite segnando 3 gol conditi da 3 assist, al termine del prestito il Benfica non gli dà fiducia e cosi inizia l’avventura più importante, fino ad ora, della carriera di Nolito che viene acquistato dal Celta Vigo per 2,6 milioni di euro, il rapporto qualità prezzo della trattativa risulterà essere un vero e proprio colpaccio di mercato per i Celestes.

Con la maglia del Celta Vigo Nolito ritorna a sentire la fiducia dell’allenatore, Berizzo, e la normale conseguenza è l’incremento nel rendimento in campo dell’attaccante spagnolo che in 3 stagioni di Liga supererà sempre i 10 gol segnati, nella prima stagione arrivano 14 gol e 2 assist in ben 35 presenze, nella seconda i gol saranno 13 ma salta all’occhio il numero degli assist, addirittura 13, un numero importantissimo che fa capire quanto questo giocatore ami giocare per la squadra lasciando da parte l’egoismo. Nella terza stagione all’ombra del Balaídos in 29 presenze l’attaccante spagnolo mette a segno 12 gol con 7 assist. Nell’estate del 2016 il Celta Vigo non può proprio dire di no all’offerta di 18 milioni di euro del Manchester City e il giocatore vola cosi in Premier League, campionato nuovo per lui che non si ambienterà mai del tutto, alla fine della scorsa stagione saranno solamente 4 i gol segnati in 19 presenze, ed ecco che arriviamo ai giorni d’oggi, il Siviglia ha deciso di puntare su un pupillo di Berizzo, un giocatore che si aggiunge ad un potenziale offensivo già molto elevato, andiamo a scoprire che giocatore è Nolito.

Nolito è un‘esterno alto di sinistra che non disdegna il fatto di giocare sulla fascia opposta, dotato di una notevole velocità e di un’ottima rapidità nello stretto è un giocatore che salta spesso l’uomo creando superiorità numerica. Come vi accennavamo qui sopra l’attaccante spagnolo prossimo a compiere 31 anni non è un’attaccante egoista, anzi, si diverte a servire ai compagni palloni d’oro che chiedono solo di essere spediti in porta, questa è una caratteristica che si sposa alla grande con il tipo di gioco del Siviglia che non dà punti di riferimento con i propri avanti molto veloci e tecnici portando sempre giocatori diversi in zona gol.

Il Siviglia in rosa ha un tris di trequartisti molto importanti come Ganso, Vázquez e Pablo Sarabia oltre che un esterno alto di sinistra come il 34enne Krohn-Dehli, Nolito si potrebbe inserire al meglio nei meccanismi della squadra e avrà una voglia matta di tornare a far vedere di che pasta sia fatto, in un’eventuale 4-3-3 agirebbe come esterno alto di sinistra ma sarebbe in grado di ricoprire anche il ruolo di trequartista largo a sinistra in un 4-2-3-1. Infine aggiungo anche una soluzione alternativa, Nolito, essendo un attaccante molto bravo con i piedi ed allo stesso tempo dotato di una buona forza fisica, potrebbe essere inventato anche come punta centrale, il Siviglia avrebbe cosi 4 giocatori offensivi che con i loro movimenti potrebbero creare scompiglio a qualsiasi difesa.

Vi lasciamo, al termine di questo articolo, con un video di highlights di Nolito che risale alla stagione 2014/2015, probabilmente l’annata migliore della carriera dell’attaccante spagnolo.