Il Feyenoord torna nell’incubo dopo aver rialzato la testa in campionato e in Europa League: il successo contro il Porto viene immediatamente dimenticato con il pesante ko incassato dal Fortuna Sittard. I gialloverdi realizzano ben 3 gol, rallentando ulteriormente la corsa al terzo posto dei Rotterdammers. Inutile la rete di Haps e del solito Berghuis.

CROLLO FEYENOORD: STAM NON HA ANCORA GUARITO LA SQUADRA

Sembrava aver trovato la giusta strada, ma Stam ha davanti un ulteriore ostacolo con il nome di Fortuna Sittard: nello stadio di casa, i gialloverdi si impongono per 4-2 chiudendo la prima frazione di gioco sul punteggio di 3-1. Grande dimostrazione di forza della formazione allenata da Ultee che approfitta della stanchezza e della partita non brillante del Feyenoord.

Parte in salita la giornata dei Rotterdammers con un Ciss in stato di grazia e autore di una doppietta: dopo appena 2 minuti, il centrocampista, apre le marcature e, successivamente, sigla il momentaneo 2-1 riportando in vantaggio i suoi. Prima del triplice fischio c’é gloria anche per Harries. Nella ripresa la musica non cambia con Sambou che chiude immediatamente i giochi: Berghuis prova a riaccendere gli animi accorciando le distanze, ma ormai é troppo tardi e il Feyenoord sembra non poter tenere i ritmi degli avversari.

Il Fortuna Sittard sfodera una delle più belle prestazioni degli ultimi anni: la difesa del Feyenoord non regge l’urto e crolla sotto i colpi di cannone del nemico. La retroguardia é inguardabile con errori banali e mai allineata per riuscire ad arginare gli inserimenti dalle fasce: l’attacco insieme al centrocampo sono sterili e senza idee e si trovano travolti da un pressing che non lascia scampo. Stam continua il suo cammino altalenante: dopo l’ottima vittoria contro il Porto e pokerissimo al Twente, la formazione si blocca ancora e per un ko del tutto inaspettato. C’é tanto da lavorare per poter ambire ad un terzo posto che sembra fuori dalla portata dei biancorossi. Se non dovesse cambiare la rotta, AZ e Vitesse avranno la strada spianata verso il posto che garantirá il passaggio diretto ai gironi di Europa League. Tanti complimenti vanno al Fortuna Sittard che continua la risalita verso la salvezza: penultima posizione e Emmen ad una sola lunghezza di distanza. Il percorso intrapreso é quello giusto e con un po’ di continuitá si potrá ambire ad una permanenza sicura e tranquilla, evitando i patemi d’animo fino all’ultimo minuto.