La stagione del centrale di Cassino è stata parecchio travagliata, ma ieri ha saputo rispondere sul campo alle critiche…

Il West Ham vince grazie ad una clamorosa rimonta, definita giustamente dal Sun di ieri- nella sua edizione online- come “Uno spot per la Premier League”.  Nei 18′ finali, infatti, gli Hammers sono stati in grado di rimontare clamorosamente il punteggio ai danni dell’Huddersfield ieri, passando dall’1-3 ad un clamoroso 4-3 finale.

Ad avviare il ribaltone è stato il nostro Angelo Ogbonna, uno dei calciatori più discussi e criticati dai fan del club londinese nel corso di questa stagione. Il gol di ieri, però, può essere vista come risposta di carattere notevole da parte del ragazzo, che si è trovato ad essere titolare inamovibile soprattutto per via degli infortuni di Reid e Balbuena. Chissà che non possa essere proprio questo gol, in aggiunta al buon momento della squadra, ad aumentare la considerazione dei tifosi nel confronti di Angelo, che era giunto a Londra tra grandi aspettative quattro estati fa.

Gli anni londinesi hanno visto il centrale ciociaro alternare alti e bassi, che comunque non hanno inficiato quasi mai sulla discussione della titolarità, almeno fino a quest’anno. Gli acquisti del già citato Balbuena e del francese Issa Diop, in passato seguito anche dall’Inter, sembravano poterlo escludere dall’undici titolare, ma la dea bendata ha deciso di assegnare un’altra stagione da protagonista all’ex Juventus. Che ora spera di riuscire a risalire la china grazie a questo gol, sfruttando anche gli anni di esperienza maturata ad altissimi livelli sin dai tempi della Juventus.

Nel frattempo può sorridere il club allenato da Pellegrini: mai così in alto in classifica in stagione e con l’obiettivo Europa League ora pienamente possibile. Pensarlo a novembre/dicembre sarebbe stato, anche per un tifoso ottimista, abbastanza difficile ed arduo. Con la vittoria di ieri sono ben tre le gare di fila vinte in casa dal West Ham, un qualcosa di mai successo nella storia del club da quando il massimo campionato inglese ha preso la denominazione di Premier League (1992).