Una vittoria netta, inequivocabile, che rilancia ancora una volta la candidatura a squadra favorita per la vittoria del titolo. Il Barcellona questa sera ha dato una dimostrazione di forza impressionante, un successo netto e senza ammissione di replica sul campo dei rivali cittadini. Un Espanyol che sta vivendo un inizio di campionato molto positivo nonostante le due sconfitte nelle ultime due partite e che probabilmente è rimasto scioccato dal primo tempo dei Blaugrana.

Messi e compagni hanno approcciato al meglio il match, il pareggio del Siviglia dava la possibilità di allungare ulteriormente sulle due seconde in classifica, proprio i Rojiblancos insieme all’Atletico Madrid. La ghiotta occasione è stata sfruttata al meglio ma è come è stata sfruttata ad attirare l’attenzione. Il derby non è mai stato in discussione, il vantaggio dal punto di vista tecnico è stato evidente e Valverde si è goduto dalla panchina una delle più belle vittorie della sua squadra. Un messaggio forte e chiaro alle pretendenti, il Barcellona campione in carica vuole mantenere a tutti i costi lo scettro e per farlo è capace di scatenare un autentico tridente da urlo.

Messi, Dembélé e Suárez sono stati dominanti questa sera e più in generale sono i veri trascinatori del Barça in questo inizio di stagione. Se dell’argentino e dell’uruguaiano ormai non ci stupiamo più di nulla, è giusto spendere due parole per l’esterno d’attacco francese. Dembélé sta vivendo una prima parte di stagione davvero di grandissimo livello, i suoi gol sono spesso stati decisivi e finalmente viene apprezzato da una tifoseria molto esigente come quella Blaugrana. La presenza in campo di due fuoriclasse assoluti come Messi e Suárez certamente aiuta ma Ousmane sta finalmente trovando una continuità di rendimento che nella scorsa stagione non è mai riuscito ad esprimere. Da segnalare anche l’autentica prodezza di Lionel Messi che ha aperto le marcature con un calcio di punizione perfetto, per la pulce una doppietta splendida che lo lancia in testa alla classifica cannonieri.

Il Barcellona, dopo questo 4-0, porta a 3 i punti di vantaggio sulla coppia formata da Siviglia e Atletico Madrid. In un weekend in cui le contendenti al titolo potevano sperare in un passo falso del Barça, ecco arrivata puntuale la risposta di un gruppo che non molla un centimetro. Una dimostrazione di forza incredibile che i tifosi sperano di vedere anche in Champions League quando si farà sul serio, negli ultimi tre anni non sono mai stati superati i quarti di finale e una squadra cosi piena di campioni non può proprio permettersi di mancare ancora una volta l’appuntamento con la semifinale.