La diciottesima giornata di Liga ci ha regalato come sempre tanto spettacolo e risultati mai banali. A partire dal Barcellona che vincendo sul campo del Getafe, e sfruttando il pari tra Siviglia e Atletico Madrid, vola a +5 proprio sui Colchoneros. Il Real Madrid, invece, conferma ancora una volta le grandi difficoltà viste fino ad ora e che hanno già portato ad un cambio in panchina. La sconfitta subita davanti al pubblico amico contro la Real Sociedad rischia di essere l’addio definitivo ai sogni di titolo, soprattutto vedendo quello che sta combinando il Barça. Questo è solo un assaggio di quanto successo nel weekend appena concluso in Liga, ora è tempo di scoprire quali sono i tre giocatori che abbiamo scelto come protagonisti del 18esimo turno.

IÑAKI WILLIAMS (Athletic Club)

Un gol e un assist per regalare all’Athletic Club la prima vittoria esterna di una stagione fin qui molto deludente. Iñaki Williams sfodera una grandissima prestazione su un campo difficile come quello del Celta Vigo candidandosi ad essere il principale indiziato per risollevare le sorti di una squadra che sta rendendo molto al di sotto delle aspettative. Lo stesso Iñaki sta avendo un rendimento altalenante nel corso di questa stagione anche se i 5 gol conditi da 3 assist rappresentano un buon bottino per un esterno d’attacco. Grazie alle giocate del talento spagnolo nato proprio a Bilbao, l’Athletic esce finalmente dalla zona retrocessione anche se i 2 punti di vantaggio sul Villarreal, altra grande delusione, devono fungere da stimolo ulteriore per allontanarsi ulteriormente nelle prossime giornate.

TOMÁS PINA (Alavés)

Continua a stupire il Deportivo Alavés che confeziona un’altra splendida vittoria battendo con il risultato di 2-1 il Valencia. Se è vero che gli avversari di turno stanno attraversando un periodo complicatissimo della propria stagione, è altrettanto vero che l’Alavés sia indiscutibilmente la grande sorpresa di questa prima metà di Liga. In classifica i bianco blu si trovano addirittura in quarta posizione con 1 punto di vantaggio sul Real Madrid quinto e a soli 2 punti di distanza dal Siviglia terzo. A siglare il gol decisivo nella sfida contro il Valencia ci ha pensato Tomás Pina. Il centrocampista spagnolo aveva già portato tre pesantissimi punti nella sfida contro il Celta Vigo di metà ottobre scorso e ora replica con un altro gol fondamentale. Tomás ha saltato le prime cinque sfide di campionato a causa di un infortunio e altre due durante il mese di novembre, per il resto è praticamente stato schierato sempre dal primo minuto diventando imprescindibile nello scacchiere tattico di Abelardo.

WILLIAN JOSÉ (Real Sociedad)

Un gol decisivo, un assist e tanto lavoro sporco, nella sfida che ha visto la Real Sociedad espugnare il Santiago Bernabéu abbiamo scelto come protagonista della squadra basca Willian José. Nonostante una partenza sprint con due gol nelle prime tre giornate, l’attaccante brasiliano classe 1991 non è mai riuscito in questa Liga a dare continuità alle proprie realizzazioni. Basti pensare che con il gol segnato al Real Madrid ha interrotto una striscia di 11 partite senza segnare, un numero davvero altissimo per un giocatore che ha chiuso lo scorso campionato con un bottino di 15 gol. Willian José torna dunque ad essere decisivo scegliendo uno dei palcoscenici più importanti del Mondo, il Bernabéu. Il Real Madrid si è dovuto inchinare ad una Real Sociedad messa splendidamente in campo da Imanol Alguacil che grazie a questi tre punti si allontana dalla zona retrocessione e che, addirittura, si trova ora a sole 4 lunghezze di distacco dalla zona Europa League.