La Champions League gli ha permesso di accarezzare un sogno nella scorsa stagione, la Premier League li ha consacrati come una delle squadre più in forma di tutto il continente. Ma quest’anno per il Liverpool l’Europa non è così dolce, soprattutto fuori dall’Inghilterra: dopo aver perso la finale dello scorso maggio contro il Real Madrid a Kiev, i ragazzi di Klopp non sono ancora riusciti a trovare la giusta continuità in questa nuova edizione, dove erano attesi come una delle squadre rivelazione.

Certo, il girone di ferro con PSG e Napoli non ha aiutato il cammino dei Reds, ma la pesante sconfitta esterna contro la Stella Rossa fa intuire che qualcosa si è rotto nel meccanismo quasi perfetto degli inglesi. Un 2-0 senza sconti che sottolinea il dato preoccupante di questa stagione, cioè che il Liverpool non sa vincere lontano dall’Inghilterra. Può sembrare strano, ma se in Premier League i Reds riescono a tenere il passo del Chelsea restando soltanto a due lunghezze di distacco dal primo posto, le trasferte di Champions League gli hanno già tolto sei punti. La sconfitta al 90’ in casa del Napoli e la disfatta del Marakana sono segnali da non sottovalutare, soprattutto perché al momento la qualificazione si decide nella trasferta a Parigi contro il PSG.

Non sarà facile, visto che questa sorta di maledizione esterna perdura dallo scorso 2 maggio, giorno della sconfitta all’Olimpico contro la Roma: da allora il Liverpool non ha più vinto lontano da Anfield, trovando soltanto sconfitte pesanti che hanno compromesso il suo cammino. E la situazione diventa paradossale se si pensa che l’ultima vittoria esterna trovata dai Reds sia quella contro il Manchester City, fuori casa sì ma sempre entro i confini dell’Inghilterra. All’estero un successo manca da addirittura 9 mesi, quando il Liverpool vinse al Do Dragão contro il Porto per 5-0.

Al momento lo stato della squadra di Klopp è preoccupante, visto che la carenza di risultati in trasferta potrebbe costare l’accesso agli ottavi di finale, costringendoli a giocarsi il tutto per tutto contro la Stella Rossa per non perdere anche l’accesso all’Europa League. Può essere l’Europa il punto debole del Liverpool? Al momento sembra proprio di sì, ma un cambio di rotta nella complicata sfida di Parigi potrebbe capovolgere le carte in tavola, facendo miracolosamente rinascere una squadra che non sa più vincere senza il suo pubblico.