Non è Natale senza social: come di consuetudine, in tutti i campionati le squadre hanno fatto a gara per creare gli auguri più belli, divertenti e virali.

In Spagna, Ramos, Marcelo, Bale, Modric Casilla, Carvajal e Ceballos si sono riuniti come ogni anno nella sala trofei del Real Madrid, addobbata a festa con un grande albero di Natale e pronta a fare da scenario al solito video di auguri da parte dei Blancos.

Toni più informali invece a Barcellona, con la società che ha deciso di augurare a tutti un buon Natale con un tenero video di Rakitic che abbraccia la sua bambina e ci ricorda che la famiglia è il miglior regalo.

Il premio come video più divertente della Liga va però all’Alavés che ha scelto di lanciare una Christmas Challenge: nel video Duarte e Sivera hanno un minuto di tempo per decorare due piccoli alberi di Natale nel miglior modo possibile. Il risultato ovviamente è tutto da ridere…

In Inghilterra invece, la capolista Liverpool ha scelto di augurare buone feste con un breve video in cui si vedono alcuni giocatori alle prese con oggetti natalizi come cappelli e regali.

L’Arsenal invece ha deciso di esagerare: tramite il profilo Facebook della Premier League, alcuni giocatori dei Gunners hanno indossato delle cavigliere con dei campanelli e si sono divertiti a riprodurre Jingle Bells facendo dei palleggi.

Gli auguri più divertenti però sono quelli della famiglia De Bruyne. Il giocatore del Manchester City ha postato sui suoi profili social un video con dei folletti ballerini. La particolarità? Ognuno dei protagonisti ha la faccia di un membro della sua famiglia, neonato compreso.

Si divertono anche i social manager del Bayern Monaco. Sul profilo Twitter dei bavaresi si può trovare una foto di tutta la squadra al completo con tanto di maglioni natalizi e regali.

Il divertimento non manca anche a Dortmund dove il Borussia ha deciso di fare gli auguri con un particolare video in cui sono presenti alcuni giocatori e anche la mascotte della squadra.

La nostra rassegna degli auguri social più divertente si chiude con i grandi geni dell’Augsburg. Niente regali, niente albero di Natale, ma solo il simpatico gatto Garfield con la pancia piena dopo le consuete abbuffate natalizie. Semplice, efficace e universale!