Dopo un inizio in sordina si scatena il Polpo Paul e lo United inizia a passeggiare, finisce 0-3

Un Pogba meraviglioso trascina  il Manchester United ad un ottimo inizio di cammino in Champions League. Gran prova del Polpo Paul, che ha aiutato i suoi ad uscire dall’impasse avuto nella prima parte di gara.
Il campione di Roissy-en-Brie ha infatti contribuito con una doppietta – negli ultimi 10′ della ripresa- a mettere in ghiaccio la situazione in favore dei Red Devils.

La banda di Mourinho a discapito del risultato, ha faticato non poco nella prima mezzora, rischiando più volte di subire il gol del vantaggio di un buonissimo Young Boys.
Il grande stato di forma della capolista della Super League si è visto nel primo tempo, con annessa un’ottima organizzazione per i ragazzi allenati dall’ottimo Seoane.
38 anni e reduce da quattro mesi importantissimi alla guida del Lucerna (in cui era subentrato dopo esserne stato il vice-allenatore), potrebbe rivelarsi un’importante novità nel panorama dei giovani allenatori europei nei prossimi anni.

Poi è salito in cattedra il francese, che nonostante le voci riguardanti un suo possibile addio allo United ha indirizzato la gara in maniera decisiva.
Da giocatore fuori categoria il tiro con cui porta i suoi avanti al 35′, dopo che De Gea aveva dovuto chiudere la porta ad un paio di tentativi dello Young Boys. Impressionante, di questo gol, soprattutto il fatto che il fendente andato a morire sotto l’incrocio dei pali sia stato scagliato con il mancino, piede “non preferito” dell’ex Juventus.
Alla rete del vantaggio Pogba ha allegato il raddoppio (su rigore) in chiusura di primo tempo e poi, nella ripresa, l’assist al connazionale Martial per il definitivo 0-3.

Due reti fondamentali che hanno cambiato totalmente volto alla contesa. Nei secondi 45′ la sfida, aldilà del grande cuore messo in campo da Von Bergen e compagni, la gara non è parsa essere in particolare discussione.
Ad esserne felice sarà lo stesso Pogba, che proverà a godersi qualche ora di serenità in mezzo alle tante voci sul suo conto che non sembrano volersi spegnere, nonostante il periodo non sia proprio quello del calciomercato.

In suo appoggio è arrivato anche il “semaforo verde” da parte di Mourinho, che a fine gara ha dichiarato: “Pogba è stato fantastico”.
Dopo qualche punzecchiatura e lite estiva, soprattutto dovuta alla non riduzione delle vacanze post-Mondiale del giocatore, il rapporto tra Paul e lo United può tornare solido? Non è detto sia così, anche perchè anche oggi il Daily Mirror parlava di Barcellona e Juventus fortissimi su di lui nella prossima sessione di mercato estiva.
Per stasera, però, la Spagna e l’Italia possono sembrare leggermente più lontane. Forse…