Se l’esordio assoluto in Premier League di Maurizio Sarri con il Chelsea è stato un assoluto trionfo, la prima in casa potrebbe rivelarsi più complicata del previsto: nel suo nuovo stadio, il mitico Stamford Bridge, l’ex tecnico del Napoli troverà l’Arsenal, l’assoluta nemesi dei Blues, l’unica squadra che nonostante gli alti e bassi è diventata il vero incubo della gestione di Antonio Conte.

In questo derby londinese le statistiche delle ultime stagioni hanno un peso più che rilevante e parlano ovviamente in favore dei Gunners che possono vantare un bottino ricco fatto di 4 vittorie, 3 pareggi e appena una sconfitta negli ultimi due anni, quelli che l’allenatore salentino ha trascorso nella capitale inglese sulla panchina del Chelsea. Il bilancio però si fa ancora più preoccupante visto che, tra le sconfitte maturate, si ricordano anche quella nella finale di FA Cup del 2017 e il duro KO ai rigori nella Supercoppa d’Inghilterra il 6 agosto 2017, due partite in cui Wenger è riuscito a strappare dalle grinfie di Conte altrettanti trofei.

Con Sarri però la musica potrebbe cambiare: il suo Chelsea ha un volto rivoluzionato, una nuova mentalità e un nuovo modo di giocare che potrebbe mettere in difficoltà il nuovo allenatore dei Gunners Unai Emery, già sconfitto all’esordio nella partitissima contro il Manchester City. Due gare consecutive così impegnative potrebbero mettere in seria difficoltà l’ex tecnico del PSG, non ancora padrone della sua nuova squadra e alle prese con tutte le dovute sperimentazioni per trovare la giusta quadratura del cerchio.

Il Chelsea però è pronto per invertire la marcia di un destino già apparentemente segnato, ma che potrebbe essere cambiato grazie alle nuove direttive di un allenatore certamente emozionato per l’esordio in uno stadio così importante, ma determinato a dare da subito la sua personalissima impronta alla squadra che ha cominciato ad assaporare il netto cambiamento già a partire dalla tavola, dove sono stati reintrodotti cibi fortemente banditi da Conte come la pizza, il ketchup e la Brown Sauce.

Nulla è scontato, soprattutto in uno dei tanti derby di Londra: i numeri danno torto a Sarri già in partenza, ma la sfida tra i due grandi volti nuovi della Premier League potrebbe prendere risvolti davvero inaspettati