Domani pomeriggio la Germania si fermerà per dar spazio ad una delle partite più sentite di tutta la Bundesliga: Schalke-Borussia Dortmund. Il derby della Ruhr è da sempre un match che va oltre i novanta minuti calcistici: non solo per la rivalità tra le due squadre ma soprattutto per quanto accade sugli spalti con le tifoserie sempre pronte a darsi battaglia a suon di coreografie. La sfida della Veltins Arena è importante anche per quanto riguarda la classifica. I Knappen hanno bisogno di un risultato positivo per allontanarsi dalla zona calda della classifica; le Wespen, invece, vogliono continuare la loro marcia verso il titolo. Una partita speciale che poco più di un anno fa regalò emozioni fino all’ultimo: terminò 4-4 con la rete, decisiva, di Naldo.

Naldo e un goal che valse una rimonta storica

E’ il 25 novembre 2017 e al Signal Iduna Park va in scena il derby della Ruhr; un match destinato a passare alla storia per quello che successe nell’arco dei novanta minuti. Il Dortmund, avanti di quattro goal dopo appena venticinque di gioco, riuscirà nella difficile impresa di non vincere la sfida; lo Schalke, nonostante un primo tempo da incubo, disputa un più che decente secondo tempo e alla fine viene premiato da un pareggio che ha dell’incredibile. Il 4-4 finale, infatti, è un risultato che mostra le caratteristiche di entrambe le squadre: cattiveria e voglia di non mollare dello Schalke, fragilità difensiva e mentale del Borussia Dortmund. Il pareggio, in quel pomeriggio magico, lo ha siglato Naldo con un colpo di testa all’ultimo istante. Un gesto come tanti ma che in realtà nasconde un significato particolare perché la sua elevazione per andare a prendere la palla calciata in area è paragonabile allo sforzo fatto dai Knappen per recuperare la gara; un fermo immagine a cui, ormai, associamo il derby della Ruhr. Quando pensiamo a Schalke-Borussia pensiamo a quel 25 novembre 2017, a quel colpo di testa di Naldo.