Nel successo ottenuto dalla Spagna sul campo delle Isole Far Oer a prendersi la scena sono stati i difensori della Roja. Oltre all’autogol del 3-1, infatti, sono andati a segno tre difensori diversi: Sergio Ramos, Jesús Navas e José Gayà. Con questa vittoria la Spagna si porta a 9 punti in classifica con 3 vittorie in 3 partite, dietro troviamo la Svezia a 7 e la Romania a 4.

Nel 4-1 finale spicca l’ennesimo gol di Sergio Ramos che ha avuto così occasione di dedicare la rete a Reyes, deceduto negli scorsi giorni a causa di un incidente stradale e suo grandissimo amico. Per il capitano del Real Madrid si tratta del 19esimo gol con la maglia della Spagna nonché il sesto nelle ultime sette partite. Sergio Ramos ha sbloccato un match che i suoi compagni di reparto hanno portato con decisione verso il successo non solo con la fase difensiva ma anche con i gol. A siglare il 2-0, infatti, ci ha pensato Jesús Navas che, schierato come terzino destro, ha sfruttato la sua proverbiale rapidità e la sua tecnica per regalare un’ottima prestazione. Le Far Oer si sono regalate un momento di gioia con il gol del momentaneo 2-1 firmato da Klaemint Olsen ma solamente 4 minuti dopo un autogol di Gestsson ha riportato la Spagna ad avere il doppio vantaggio. A chiudere definitivamente la partita è stato il gol siglato da Gayà che, dopo la gioia della vittoria della Copa del Rey con il suo Valencia, si è regalato anche la gioia del gol con la maglia della Roja.

Luis Enrique sarà sicuramente contento della prova dal punto di vista offensivo dei suoi difensori mentre lo stesso non si può dire degli attaccanti che non hanno saputo sfruttare a pieno l’occasione concessagli contro un avversario molto inferiore. Al fianco di Morata sono stati schierati Iago Aspas e Isco con questi ultimi che quanto meno hanno regalato, rispettivamente, l’assist a Sergio Ramos e Jesús Navas. Messe in cantiere le due partite più semplici del girone con 6 gol segnati in totale oltre al 2-1 dell’esordio con la Norvegia, ora la Spagna è attesa da due sfide ben più probanti. Il 10 giugno la Roja sarà impegnata in casa contro la Svezia che si è sbarazzata di Malta con un secco 3-0 mentre a settembre ci sarà il match in casa della Romania che, grazie ad un gol di Keseru, ha raggiunto sul pari nel recupero la Norvegia rimanendo in terza posizione.