La Champions League 2016/2017 ha preso finalmente forma nel sorteggio di Montecarlo che ha regalato grandi emozioni per le trentadue squadre partecipanti; dalla prima volta per il Leicester di Ranieri, al ritorno del Napoli tra le grandi d’Europa sono tante le storie che saranno raccontate fino alla finale di Cardiff. La Germania ha portato quattro squadre hai gironi e il sorteggio ha regalato gioie e dolori. Mentre il Bayern Monaco e il Borussia Dortmund possono ritenersi soddisfatte, il Borussia Monchengladbach e il Bayer Leverkusen avranno bisogno di un miracolo per riuscire a qualificarsi agli ottavi di finale.

Bayern Monaco, buono il primo sorteggio per Ancelotti

In testa Ancelotti ha solo il Werder Brema (l’avversario della prima giornata di Bundesliga) però un pensiero all’urna di Montecarlo lo avrà dato per sapere le avversarie del suo Bayern in Champions League. La sua squadra è capitata nel Gruppo D e gli avversari sono l’Atletico Madrid, il Psv ed il Rostov. Non è un girone difficile ma non sarà nemmeno una passeggiata, le insidie ci sono. Innanzitutto bisogna vedere quando i campioni di Germania apprenderanno a pieno l’idea di gioco di Ancelotti e poi, ovviamente, ci sono gli avversari; l’Atletico l’anno scorso ha eliminato i tedeschi in semifinale, il Psv è una squadra ostica con una buona organizzazione difensiva e poi c’è la cenerentola Rostov che dopo aver fatto fuori l’Ajax, sogno un’altra impresa. Ovviamente il Bayern è il grande favorito del girone ma occhio a sottovalutare gli avversari. La strada verso la finale è appena cominciata.

Borussia Dortmund, sfida ai campioni d’Europa

Borussia Dortmund-Real Madrid 4-1: molto probabilmente è questo il ricordo che è tornato in mente ai dirigenti del BVB quando hanno visto la loro squadra inserita nel gruppo dei campioni in carica del Real Madrid. Era il 25 Aprile del 2013 quando un super Lewandowski stese il Real Madrid. Era un altro Dortmund e anche; tre anni dopo è cambiato tutto, soprattutto la squadra di Tuchel che però non ha nessuna intenzione di fare la vittima sacrificale di fronte a Ronaldo e compagnia. Sicuramente più semplici le sfide con lo Sporting Lisbona e il Legia Varsavia anche se andare a giocare al José Alvalade e alla Pepsi Arena non è semplice. Se non dovessero esserci sorprese, il Borussia dovrebbe superare il Gruppo F senza troppi problemi.

Monchengladbach, sorteggio peggiore non poteva capitare

Di certo non sorride il Gladbach capitato in un vero e proprio girone di ferro. Barcellona Manchester City e Celtic sono le peggiori squadre che il sorteggio potesse mettere di fronte ai ragazzi di André Schubert. Le “Die Fohlen” hanno bisogno di un vero e proprio miracolo per accedere alla fase successiva; passare il girone, infatti, vorrebbe dire estromettere dagli ottavi di finale una tra Barcellona e Manchester City. Impresa complicata visto lo strapotere della squadra spagnola e la nuova fisionomia che Guardiola sta dando al suo Manchester. Molto più semplice pensare che il Borussia si contenderà, con gli scozzesi, il terzo posto valido per l’accesso all’Europa League. Champions tutta’altro che benevola per il Gladbach.

Leverkusen, girone complicato

Non è andata male come al Monchengladbach, ma di certo il sorteggio per il Leverkusen non è stato dei migliori. Tottenham, Cska Mosca e Monaco sono tre avversari tosti per i ragazzi di Roger Schmidt che vogliono vendicare l’eliminazione ai giorni dello scorso anno. Per farlo però dovrà assolutamente registrare una fase difensiva, che è sempre stata il tallone di Achille della squadra. Inoltre il sorteggio ha dato ai tedeschi tre trasferte tutt’altro che semplici: White Hart Lane e lo Stade Louis II non sono assolutamente campi semplici dove andare a giocare. Niente in confronto però con il viaggio in Russia, programmato per il 22 Novembre, quando di norma l’Arena Chimki è ricoperta di neve. Il Leverkusen vuole l’accesso agli ottavi di finale ma per riuscirci avrà bisogno, in primis, di non fallire le partite casalinghe.

Bayern Monaco, Borussia Dortmund, Borussia Monchengladbach, Bayer Leverkusen: l’avventura per le quattro squadre tedesche in Champions sta per cominciare. Glück!