Ieri sera si sono conclusi gli ottavi di finale della Coppa d’Africa con la Tunisia ultima qualificata al turno successivo. Tante le cose che abbiamo visto: le clamorose eliminazioni di Marocco ed Egitto, le qualificazioni di Tunisia e Benin senza vincere neanche una partita e portieri decisivi nella lotteria dei rigori. In attesa dei quarti di finale andiamo a vedere la Top 3 e la Flop 3.

Top 3 Coppa d’Africa

Ben Mustapha

La Tunisia è ai quarti di finale grazie al portiere di riserva; il tecnico Giresse, poco prima dell’inizio dei rigori, decide di inserire Ben Mustapha al posto di Hassen. Cambio decisivo visto che l’estremo difensore delle aquile di Cartagine intercetta il tiro di Ekuban. Episodio già visto nel Mondiale 2014 con l’Olanda e il cambio Cillessen-Krul.

Ighalo

La partita più bella di questi ottavi di finale di Coppa d’Africa è stata, senza dubbio, Nigeria-Camerun. Protagonista della sfida è stato Ighalo. L’attaccante dello Shanghai Shenhua, con due goal ed un assist, ha trascinato le Super Aquile ai quarti di finale; prestazione superlativa del classe 1989 che non ha nessuna intenzione di fermarsi qui.

Lorch

Uno degli eroi di questi ottavi di finale è stato Thembinkosi Lorch capace di far fuori i padroni di casa dell’Egitto. Una serata che l’attaccante difficilmente dimenticherà; fino al momento della rete si era fatto vedere solo in un’altra occasione. Poi il minuto ottantacinque ha cambiato la sua storia e quella del Sudafrica.

Flop 3 Coppa d’Africa

Egitto

Non possiamo non partire dall’Egitto; i padroni di casa, dopo aver dominato il girone con tre vittorie, cinque goal fatti e nessuno subito, sono caduti in una sfida apparentemente semplice. La nazionale guidata da Aguirre ha giocato al di sotto delle aspettative; ci si aspettava qualcosa in più soprattutto da Salah, uomo simbolo dell’Egitto. L’errore è stato quello di considerare già vinta la sfida. E nel calcio nulla è scontato. La Coppa d’Africa perde la protagonista più attesa.

Ziyech

Un’altra eliminazione eccellente è stata quella del Marocco, una delle favorite alla vittoria finale. Il Benin ha avuto la meglio ai calci di rigore ma i Leoni dell’Atlante sono stati traditi dal loro uomo più importante: Hakim Ziyech. Il giocatore dell’Ajax ha sbagliato il rigore all’ultimo secondo dei regolamentari e un goal abbastanza clamoroso nei supplementari. Una stagione praticamente perfetta di Ziyech rovinata dagli undici metri in nazionale.

Bolasie

Entrato per risolvere la partita, il suo apporto è stato ben diverso rispetto alle attese. Il giocatore del Congo, nella lotteria dei rigori, ha sbagliato quello decisivo che ha condannato la sua nazionale all’eliminazione. I ragazzi di Ibenge hanno perso una grande occasione lasciando, nel peggiore dei modi, la Coppa d’Africa.