Il West Ham torna alla vittoria battendo 4-2 il Burnley al London Stadium nel match valevole per l’undicesima giornata di Premier League. Decisiva per gli Hammers la doppietta di Felipe Anderson oltre alla reti  di Arnautovic e Chicharito Hernandez, mentre per gli ospiti sono andati in gol Gudmunsson e Chris Wood. La formazione allenata da Pellegrini sale così a 11 punti, lasciando i Clarets a 8.

Tre punti fondamentali per il West Ham, a secco di vittorie dal 29 settembre scorso, quando sempre davanti al proprio pubblico ottenne il prezioso scalpo del Manchester United di Josè Mourinho, battuto con il punteggio di 3-1 anche grazie al primo centro in maglia claret & blue di Felipe Anderson. Caso vuole che il ritorno al successo degli Hammers coincida con il ritorno al gol del talento brasiliano, fiore all’occhiello della campagna acquisti estiva del West Ham che lo ha strappato alla Lazio per una cifra vicina ai 40 millioni di euro. La prestazione sfoggiata contro i Red Devils  sembrava aver sbloccato Felipe dopo un avvio contraddistinto da alti e bassi, ma le partite successive hanno invece fatto storcere il naso a molti, mettendo in discussione il pesante investimento fatto in estate. L’ex laziale nelle ultime uscite ha lasciato perplessi soprattutto per il suo atteggiamento a tratti irritante, che si sposa poco con un campionato dove l’agonismo è alla base di tutto. La gara di oggi ha invece messo in mostra il Felipe Anderson che tutti i tifosi del West Ham vorrebbero vedere; grandi giocate, concretezza, e spirito di sacrificio soprattutto nella copertura. Il giocatore visto oggi può indiscutibilmente cambiare il destino della stagione degli Hammers, troppo spesso legato alle giocate, e soprattutto ai gol di Marko Arnautovic in attesa del ritorno dell’infortunato Manuel Lanzini. Sarà interessante vedere se le due reti odierne daranno finalmente la spinta decisiva a Felipe, specialmente al morale del brasiliano, una spinta che tutto il popolo claret & blue si aspetta per sognare un campionato ambizioso che non si limiti ad una tranquilla salvezza.