Dopo 17 anni il West Ham è riuscito ad espugnare lo Stamford Bridge. Nell’ultimo derby di Londra, gli Hammers grazie a un bel goal di Cresswell, sono riusciti a mettere in cassaforte 3 punti preziosi. Una vittoria molto importante per riprendersi dalle tre sconfitte consecutive subite in Premier, in un percorso non condotto al meglio fino ad ora.

E’ una vittoria prestigiosa che porta un filo di luce alla squadra allenata da Pellegrini. Molte partite gettate al vento hanno portato gli Hammers al 13esimo posto a + 6 dalla zona retrocessione. D’altro canto è stato un Chelsea che quest’anno è partito particolarmente bene ma che ora sta attraversando un momento non proprio ottimale. Due sconfitte consecutive e pareggio in Champions League ma  il West Ham non si è fatto scrupoli. Per Noble&Co questa vittoria è stata essenziale per riportare il sorriso nello spogliatoio: nelle ultime sette partite solo una vittoria per gli Hammers.

Negli ultimi 26 anni l’egemonia dei Blues in questi derby è chiara: 46 gare con 25 match vinti e 12 sconfitte per un Chelsea che fino a qui aveva totalizzato ben 81 reti segnate. Anche le più belle tradizioni tuttavia vengono spezzate: negli ultimi 7 derby gli Hammers ne sono usciti vittoriosi solo una volta, e solo oggi sono riusciti nell’impresa. Si può dunque tranquillamente affermare che il Chelsea è la regina dei derby di Londra: 128 vittorie in 250 partite, nessuno nella storia della Premier ha fatto meglio di loro.

Ora il West Ham deve continuare su questa scia per migliorare il proprio percorso in campionato, iniziato non nel miglior modo possibile. La strada è ancora lunga ma bisogna aggiustare immediatamente la rotta per evitare spiacevoli inconvenienti.