Turno infrasettimanale di Championship valevole per la trentaseiesima giornata che ha regalato come di consueto alcuni risultati inaspettati almeno sulla carta.

Il Newcastle di Rafa Benitez non è riuscito nell’impresa di vincere la terza partita lontana dalle mura amiche, i Magpies erano infatti reduci da due vittorie pesantissime in trasferta, sul campo di 2 dirette rivali alla promozione come Brighton e Huddersfield Town, ma stasera sono stati bloccati sullo 0-0 dal Reading che a sua volta è in corsa per i playoff. Gli uomini di Stam sono riusciti con merito a disinnescare l’attacco più prolifico del campionato nonché il più prolifico in trasferta. Il pareggio del Madejski stadium consente al Brighton di riportarsi a meno 3 dalla vetta grazie alla vittoria a Rotherham contro un avversario ormai ad un passo dalla retrocessione che ha comunque reso la vita difficile ai Seagulls. Dietro il duo di testa rimane in scia l’Huddersfield Town che torna alla vittoria superando in casa non senza qualche patema un coriaceo Aston Villa, capace di tenere in bilico il risultato fino a 20 minuti dalla fine, quando Smith ha spezzato l’equilibrio regalando i 3 punti ai Terriers. Perde terreno il Leeds che viene beffato allo scadere a Craven Cottage dalla rete di Cairney, arrivata poco dopo l’espulsione di Phillips che tiene vive le speranze del Fulham di agganciare il sesto posto occupato dallo Sheffield Wednesday. Proprio gli Owls perdono la doppia possibilità di allungare dalle inseguitrici e avvicinarsi alle squadre subito davanti pareggiando a Hillsborough contro il pericolante Burton. Dietro le posizioni che contano non cambia praticamente nulla alla luce dei numerosi pareggi che hanno visto protagoniste le squadre che vorrebbero agganciare il treno playoff, ma che continuano a deludere e peccare di continuità nei risultati. Per queste formazioni non rimane più molto tempo per tentare di dare un senso alla propria stagione evitando di finire nell’oblio. In zona retrocessione segnali di vita solo dal Wigan che espugna Birmingham e torna a sperare nella salvezza, mentre pareggiano tutte le altre squadre coinvolte nella lotta per non retrocedere ad eccezione del Rotherham che ormai ha ben poche speranze.