Trasferta senza insidie quella della Roma in Bulgaria; i ragazzi di Fonseca, forti della qualificazione con primo posto, si presentavano a Sofia senza molti titolari lasciati a riposo in vista dei prossimi impegni di campionato. Anche per i padroni di casa si trattava di una partita sostanzialmente inutile visto l’ultimo posto con soli due punti (uno dei quali conquistato nella gara dell’Olimpico) e l’impossibilità di ottenere il pass per accedere ai sedicesimi di finale. Sotto una pioggia battente arriva la prima sconfitta nel girone per la Roma; un tre a uno frutto di gravi sviste difensive ma indolore nell’economia di un girone già sistemato dai giallorossi. In una serata non fortunata, dal punto di vista del risultato, andiamo a vedere come si sono comportati i giovani messi in campo da Fonseca.

Roma, la nota positiva è Milanese

Boer: il giovane portiere si ricorderà a lungo questa partita nonostante la sconfitta e i tre gol subiti. L’estremo difensore giallorosso ha sbagliato in occasione del vantaggio CSKA Sofia; avrà occasione di rifarsi anche se per rivederlo difendere i pali della prima squadra servirà tempo. Ora deve crescere per provare a diventare un punto fermo nella Roma del futuro.

Bamba: in difficoltà ad inizio partita (ha sentito, come era prevedibile, l’emozione dell’esordio) è cresciuto alla distanza. Ha mostrato di avere buona gamba e facilità di corsa.

Tripi: centrocampista molto interessante e capitano della Roma primavera ha avuto una decina di minuti a disposizione. Troppo poco per mostrare le sue qualità ma questo è un ragazzo che può regalare molte soddisfazioni ai tifosi giallorossi.

Milanese: le qualità del centrocampista le avevano già viste nel cinque a zero contro il Cluj quando aveva fornito l’assist per il gol di Pedro. Questa sera si è regalato la gioia della prima rete in maglia giallorossa. Il giovane diciottenne ha disputato una buonissima partita mostrando personalità e confermando di essere un ragazzo di ottima qualità.

Termina con una sconfitta il girone di Europa League della Roma; i ragazzi di Fonseca ora attendono il sorteggio di lunedì prossimo per capire l’avversario dei sedicesimi di finale.