Va oggi in scena la seconda giornata del Girone C di questa edizione della Coppa d’Africa, nella gara delle 20.00 Marocco e Togo si affronteranno allo Stade d’Oyem, in una partita che ha già il sapore del dentro o fuori. I magrebini saranno praticamente costretti a centrare i tre punti dopo la sconfitta nella gara d’esordio contro la Repubblica Democratica del Congo, mentre i togolesi avranno una grande occasione per continuare a credere nella qualificazione alla fase a eliminazione diretta.

Marocco – La sconfitta nella prima giornata può avere ritorsioni molto pesanti per il proseguo del cammino dei Leoni dell’Atlante nella competizione, che saranno quindi chiamati a riscattarsi. Il commissario tecnico Hervé Renard sembra comunque intenzionato a confermare gli stessi undici di lunedì scorso, evidentemente per richiamarli alle proprie responsabilità. In porta ci sarà dunque Munir, davanti a lui una linea a quattro formata da Dirar, dallo juvantino Benatia, Da Costa e Mendyl, interessante prospetto classe 1997 di proprietà del Lille. In mezzo al campo giocheranno invece El Ahmadi, Boussoufa, Saiss El Kaddouri, che dopo essere aver giocato davvero poco in questa prima parte di stagione al Napoli avrà l’opportunità di mettersi in luce. In attacco spazio alla coppia formata da Carcela Gonzalez e Bouhaddouz. 

Togo – Il selezionatore degli Sparvieri Le Roy sembra anche lui propenso a confermare gli stessi calciatori che hanno portato a casa il pareggio a reti bianche contro la Costa d’Avorio. Un 4-4-2 tosto e compatto difensivamente, che prevede il veterano Agassa tra i pali, una robusta difesa composta dal terzino del Trabzonspor Akakpo, Bossou, Dakonam e dalla giovane promessa Ouro-Sama. A centrocampo saranno invece impiegati Ayité, il ventiduenne del Fortuna Düsseldorf  Bebou, Dossevi e Romao come esterno sinistro. Tandem d’attacco formato dal genoano Gakpè, reduce da un’ottima prestazione di intensità e sacrificio nella prima gara del torneo e dall’iconico Adebayor.