Manca una sola giornata al termine della prima fase della Uefa Nations League ma solamente la Francia ha ottenuto il pass per le final four. I Campioni del Mondo infatti erano a pari punti col Portogallo e vincendo hanno ottenuto la qualificazione aritmetica grazie agli scontri diretti a favori e per questo giocheranno l’ultima partita senza particolari velleità di classifica. Negli altri tre gironi invece ci saranno gare decisive, in alcuni casi veri e propri spareggi, andiamole a conoscere.

Le gare decisive dell’ultimo turno di Uefa Nations League

Spagna-Germania, martedì ore 20.45

Questa è una partita da dentro o fuori: per colpa di una spagna che è arrivata a conquistare un solo punto nelle ultime due partite con Ucraina e Svizzera, la Germania è passata avanti in classifica e avrà a disposizione due risultati su tre per passare il turno. Infatti in caso di pareggio i tedeschi manterrebbero il vantaggio e si andrebbero a prendere il posto per le finals che la Spagna regalerebbe come fatto nella scorsa edizione all’Inghilterra. Negli ultimi incontri tra Europei e Mondiali ha sempre avuto la meglio la Spagna, ma in territorio spagnolo la Roja non ha mai battuto la Germania nei due precedenti (ultimo il Mondiale di casa 1982).

Belgio-Danimarca, mercoledì ore 20.45

Altra gara da dentro o fuori, ma con esito meno incentro. Con l’Inghilterra già aritmeticamente fuori, saranno Belgio e Danimarca a giocarsi l’ultimo posto, ma alla squadra leader del Ranking Fifa basterà un pareggio per qualificarsi. Tuttavia l’incontro singolo potrebbe aggiungere un importante carico di tensione e il cammino molto positivo della Danimarca potrebbe avere anche un’insperato colpo di coda. In ogni caso, partita da seguire.

Bosnia-Italia, mercoledì ore 20.45

E infine chiudiamo con il nostro girone, l’unico aperto a più di due squadre e che non si deciderà su un campo solo. O meglio, un campo potrebbe anche bastare visto che in caso di vittoria dell’Italia, Polonia e Olanda che si affrontano a Danzica non potrebbero fare nulla, ma ovviamente seguiranno con attenzione gli aggiornamenti da Sarajevo che potrebbero regalare loro un’ultima chance. In caso di pareggio tra Bosnia e Italia infatti l’Olanda si qualificherebbe vincendo, mentre qualora l’Italia dovesse malauguratamente perdere, allora anche la Polonia avrebbe una chance, visto che con 3 punti sarebbe qualificata.