Subito un big match in Premier League; a Stamford Bridge si affrontano Chelsea e Liverpool, due squadre uscite con un successo dalla prima giornata senza convincere. I Blues si sono imposti sul campo del Brighton mostrando delle evidenti criticità difensive mentre i ragazzi di Klopp, nel pirotecnico quattro a tre contro il Leeds, hanno fatto vedere come la condizione fisica non sia ancora quella delle giornate migliori. La sfida, però, può dirci molto in ambito titolo; Werner e compagni affrontano subito l’esame più complicato, i Reds dovranno mandare il primo segnale importante.

Chelsea, l’esame più complicato

Per il nuovo Chelsea di Lampard subito l’esame più importante, contro i campioni in carica del Liverpool. Una sfida complicata nonostante i Reds non siano al massimo della condizione e le prime due uscite stagionali lo hanno dimostrato. I Blues, infatti, devono ancora trovare la quadra giusta dopo un mercato di livello; da questo punto di vista i problemi di Ziyech, Chilwell e Thiago Silva non aiutano. Del mercato faraonico solo Werner e Havertz sono stati schierati senza grandi risultati; i due tedeschi dovranno fornire una prova di livello così come la difesa, il reparto che preoccupa di più dopo la prima giornata. Risposte che dovranno essere fornite contro l’avversario più complicato perché la strada per vincere la Premier League passa, obbligatoriamente, dalle sfide con il Liverpool.

Liverpool, mandare il primo segnale

L’esordio del Liverpool ha portato note positive, i tre punti e la prestazione di Salah e aspetti negativi come la condizione fisica e un van Dijk insolitamente distratto. Ora, però, non si possono più commettere errori perché il calendario dice Chelsea ed Arsenal; proprio la sfida contro i Blues servirà per mandare un primo, forte, segnale al campionato. Uscire da Stamford Bridge, seppur senza tifosi, con i tre punti significherebbe dimostrare di essere ancora la squadra da battere. Nelle prime due uscite stagionali il Liverpool ha avuto alcune difficoltà; è arrivato il momento di spazzarle via tutte.