Sono poco più che ragazzini, ma non hanno paura di nessuno: la Champions League è stato da sempre un grande palcoscenico anche per i talenti più giovani che proprio lì hanno trovato il modo per consacrarsi e diventare dei campioni. Ma ci sono adolescenti che hanno lasciato un segno nella storia più forte di altri. Andiamo a scoprire chi sono i teenager che hanno segnato più gol nella massima competizione europea.

Bojan Krkić, 5 gol

Getty Images

Gli inizi al Barcellona avrebbero fatto sperare in un cammino più luminoso per lo spagnolo che in ogni caso rientra a pieno titolo in questa speciale classifica con 5 gol segnati in Champions League quando era ancora un adolescente. Ma non è tutto: Bojan è anche uno dei pochi giocatori a essere andato in rete almeno una volta nei 5 maggiori campionati europei.

Yakubu Aiyegbeni, 5 gol

Champions

Getty Images

Breve ma intensa l’esperienza del nigeriano in Champions, ma di successo quanto basta per lasciare il segno. Nel corso della sua lunghissima carriera che lo ha portato a girare il mondo intero, Aiyegbeni ha giocato in Europa con il Maccabi Haifa per cinque partite nella stagione 2002/03, segnando praticamente un gol per ogni apparizione, compresa la mitica tripletta contro l’Olympiacos.

Raúl, 6 gol

Champions

Getty Images

Anche uno dei più grandi di sempre è stato un ragazzino prodigio. Quando l’Atletico Madrid lo tagliò fuori dalla sua sezione giovanile ci pensò l’altra squadra della città ad accoglierlo, trasformandolo in una vera e proprio leggenda dei Blancos. Nei suoi primi anni passati nel mondo dei grandi Raúl si è distinto segnando sei gol in Champions League, i primi della sua straordinaria carriera.

Karim Benzema, 6 gol

Champions

Getty Images

Restando sempre sulla sponda del Real Madrid, anche il francese ha avuto un’adolescenza indimenticabile. 6 sono in gol nel massimo torneo europeo, un chiaro segnale di ciò che sarebbe successo dopo. Non è un caso che abbia portato il Real a vincere quattro titoli nazionali e sia diventato il quarto giocatore più prolifico di sempre della Liga.

Patrick Kluivert, 7 gol

Credit: Ben Radford /Allsport

La prima rete in Champions dell’olandese è arrivata quando aveva appena 18 anni, 2 mesi e 28 giorni. Un record da predestinato che ha fatto da antipasto alla sua ricca carriera. In totale in Europa ha segnato 7 gol nel corso di tutta la sua adolescenza, per poi passare all’età adulta come uno dei talenti più ricercati in giro per il mondo.

Erling Braut Haaland, 10 gol

Getty Images

Se si parla di adolescenti non può di certo mancare lui, il ragazzino che ha fatto letteralmente impazzire il mondo del calcio. Il norvegese è la macchina da gol per eccellenza e nonostante la sua giovane età non ha minimamente risentito il passaggio al Borussia Dortmund dove ha continuato a fare magistralmente il sui lavoro. Al momento è a quota 10 gol in Europa.

Kylian Mbappé, 13 gol

Champions

Getty Images

Ma il re dei teenager ad aver lasciato il suo segno in Champions League è proprio il francese. Da teenager Mbappé ha frantumato tutti i record, diventando perfino il primo giocatore della storia a segnare in tutte e quattro le sue prime partite a eliminazione diretta. 13 gol sono il bottino europeo che conserva nella sua adolescenza.