All’Olympic Stadium di Londra si affrontavano due squadre con obiettivi completamente diversi. Il West Ham, una sola vittoria nelle ultime cinque giornate, doveva cambiare marcia per uscire dalla zona retrocessione; discorso completamente diverso per il Chelsea alla ricerca dei tre punti in ottica Champions League considerando anche un Manchester United in ottima forma. Una partita più complicata del previsto che i Blues non sono riusciti a portarsi a casa nonostante una super prestazione di Willian autore di una doppietta; il Chelsea si ferma dopo una striscia di sette risultati utili consecutivi.

Willian non evita la sconfitta al Chelsea

La sconfitta del Leicester sul campo dell’Everton regalava al Chelsea la possibilità di scavalcare le Foxes, salire al terzo posto e tenere a debita distanza un Manchester United in gran forma. I ragazzi di Lampard, però, non sono riusciti a sfruttare l’occasione e sono usciti con una brutta sconfitta; Abraham e compagni, a differenza di altre giornate, hanno trovato delle difficoltà ad imporre il proprio ritmo ma soprattutto hanno sofferto l’aggressività dei padroni di casa. Non è bastato un grande Willian, prima con un rigore e poi con una splendida punizione, a salvare i suoi. La sconfitta rischia di complicare i piani dei Blues in ottica Champions League.

West Ham, vittoria fondamentale per la salvezza

Il West Ham, grazie ad una prestazione di livello, si prende una vittoria fondamentale in ottica salvezza; gli Hammers, con questo successo, interrompono una striscia di tre sconfitte consecutive ma soprattutto prendono una spinta psicologica importante per il finale di stagione. Da qui alla fine il calendario è alla portata dei ragazzi di Moyes che, giocando come questa sera, hanno tutte le carte in regola per conquistare la salvezza. Obiettivo raggiungibile anche grazie ad un Antonio in gran spolvero; il numero trenta del West Ham è sicuramente l’arma in più per una squadra che potrebbe aver trovato la svolta.