Il Siviglia centra una vittoria fondamentale in ottica Champions League asfaltando il Rayo Vallecano con 5 gol, tutti segnati nel secondo tempo. I Rojiblancos, dopo aver superato in classifica il Valencia sconfitto ieri dall’Atletico Madrid, attendono ora il risultato del Getafe impegnato in casa contro il Real Madrid per scoprire se alla fine di questa giornata il quarto posto sarà realtà.

Sono bastati 15 minuti per aprire e chiudere la sfida contro un Rayo Vallecano che ora vede vicinissima la retrocessione. A cavallo tra il 55esimo e il 69esimo minuto i padroni di casa hanno segnato ben 4 reti indirizzando la partita a proprio favore giocando in scioltezza gli ultimi minuti. Il gol che ha sbloccato la contesa è stato firmato da Quincy Promes mentre è toccato a Munir mettere in ghiaccio la partita con una doppietta nel giro di 5 minuti. Non poteva certo mancare il timbro di Wissam Ben Yedder che con il gol segnato questa sera sale a quota 17 gol in 31 presenze in questa Liga. Numeri mostruosi per un giocatore che non finisce quasi mai sulle prime pagine dei giornali ma che sta dimostrando di avere qualità eccelse nel finalizzare la mole di gioco creata dai compagni.

Menzione speciale per Bryan Gil che a soli 18 anni ha trovato la prima rete con la maglia del Siviglia. Una giornata da ricordare per un ragazzo che è cresciuto proprio nelle giovanili del Siviglia e che si porta appresso un grande senso di appartenenza. La Liga in generale è un campionato che ci permette di scoprire, stagione dopo stagione, giovanissimi talenti sempre più interessanti e Bryan Gil rientra assolutamente in questa categoria.

Il Siviglia è ora atteso dal match in trasferta contro il Girona prima di tornare tra le mura amiche dove affronterà il Leganés. Se queste due sfide sulla carta pendono con decisione dalla parte del Siviglia, le altre due contro Atletico Madrid (in trasferta) e Athletic Club (in casa) saranno sfide molto più equilibrate ma soprattutto decisive per la conquista o meno della quarta posizione. La lotta per un posto nella prossima Champions League entra nel vivo e le ultime quattro giornate di Liga ci regaleranno sicuramente sfide al cardiopalma. Il Rayo Vallecano, dal canto suo, vede ormai ad un passo lo spettro della retrocessione visto che i punti di distacco dalla quartultima posizione sono ben 7.