Rumori discordanti a Genk, ancora euforica per la vittoria del titolo. Ma i bleux non si son potuti godere i festeggiamenti, poichè hanno dovuto salutare il proprio condottiero Philippe Clement. partito alla volta di Bruges. A sostituirlo arriva Felice Mazzu, 53enne italo-belga, negl’ultimi anni allenatore dello Charleroi.

Mazzu potrebbe essere l’allenatore perfetto per il progetto Genk. Sia per il tipo di gioco, espresso negli ultimi 6 anni allo Charleroi, ma soprattutto per la futuribilità del settore giovanile. Il tecnico ha sempre messo il proprio modulo al centro dello sviluppo dei giovani calciatori, un 442 che negli anni si è trasformato in un offensivo 424. Il Genk potrebbe vestire perfettamente sia a livello tattico che tecnico le idee di Mazzu, se dovesse mantenere i pilastri di questa stagione.

Secondo il direttore sportivo Dimitri de Condè, Mazzu ha raggiunto risultati eccellenti nei 6 anni allo Charleroi, ma ha soprattutto dimostrato la sua voglia di primeggiare: “il suo essere un guerriero, un vero vincitore, è il motivo principale per cui lo abbiamo acquistato. Possiamo assicurare ai tifosi che la maglietta sarà sudata anche quest’anno.

Con l’arrivo di Mazzu, potrebbero avvicinarsi alcuni giocatori, considerati degli uomini chiave dell’allenatore. Dal Bologna, via Kortrijk, potrebbe arrivare Felipe Avenatti. Dopo una grande stagione da 15 reti, l’uruguagio potrebbe essere il sostituto ideale di Samatta, capocannoniere dello scorso anno diretto in Germania. Da parte del Genk ci sono state le prime richieste di informazioni sulla disponibilità della squadra emiliana, che per adesso ha sparato alto: 8 milioni per il cartellino. Per adesso il Genk cercherà di ridurre il prezzo, avvicinandosi alla prima offerta, che si è attestata sui 5 milioni.

Il miglior acquisto per Mazzu sarebbe mantere la coppia di mediani. Malinovskyi e Berge sono i due pezzi pregiati della squadra campione di Belgio, con offerte per il primo dall’Italia sponda Roma, ma soprattutto il secondo sembra essere entrato in un’asta di mercato in Inghilterra. Il Tottenham e il Manchester United sembrano essere i club più intenzionati all’acquisto del nazionale danese.