Affare Krstovic in Serie A, che colpo in attacco

Nikola Krstovic sembra essere uno dei prospetti più interessanti della Serie A che si è appena chiusa, ecco dove potrebbe finire.

La stagione di Serie Serie A 2023-2024 è ufficialmente giunta al termine con tutti i club che hanno raggiunto o meno i propri obiettivi. Nelle prossime settimane avrà ufficialmente il via il calciomercato e ci sono diversi nomi piuttosto interessanti. L’ultimo campionato ha messo in mostra diversi giovani interessanti, alcuni inizialmente sconosciuti ma che hanno mostrato subito grande talento.

Krstovic cambia squadra
annuncio ufficiale, addio Krstovic (Lapresse) Footbola

Soprattutto quando si tratta di piccole realtà del nostro campionato l’obiettivo è lanciare rivelazioni e provare a monetizzare il più possibile.

È il caso ad esempio di Nikola Krstovic, uno dei calciatori protagonisti della salvezza del Lecce, arrivata addirittura in anticipo rispetto alla fine della stagione. Il rendimento dei pugliesi è stato caratterizzato – almeno nella prima parte di stagione – da tanti alti e bassi, poi però l’arrivo di Gotti in panchina ha cambiato tutto ed ha contribuito a raggiungere la salvezza, anche con qualche turno di anticipo.

Krstovic, giocatore classe 2000, ha mostrato interessanti doti e ha attirato l’attenzione di diversi club italiani e stranieri. Nelle ultime ore a parlare del calciatore è stato Pantaleo Corvino, direttore dell’area tecnico pugliese che ha scoperto il calciatore.

Addio Krstovic, arrivano le parole di Corvino

Fin dal suo esordio in Serie A il centravanti montenegrino ha evidenziato grande capacità da attaccante d’area e allo stesso tempo discrete qualità tecniche e fisiche. Pantaleo Corvino, colui che lo ha scoperto nel campionato slovacco, ha parlato in esclusiva ai microfoni di TvPlay, evidenziando quanto crede nel calciatore:

“Lui è un classe 2000, per questo è ancora piuttosto giovane. Ha dimostrato di avere delle potenzialità notevoli in un torneo come il nostro, pur avendo avuto esperienze solo nel campionato slovacco. Per me può diventare un giocatore davvero importante”.

il Lecce saluta il suo bomber
Krstovic dice addio alla serie A (Lapresse) Footbola

L’interesse da parte di altri club non sembra mancare di certo, a partire da una Fiorentina che sta cercando di ripartire dopo l’addio di Vincenzo Italiano e l’approdo in panchina di Raffaele Palladino, desideroso di conferme dopo l’addio al Monza. Da non scartare però anche l’ipotesi Genoa, protagonista di un’ottima stagione e intenzionata a restare a lungo in Serie A ancora con Alberto Gilardino.

Approdare in una pizza importante può essere quindi possibile, anche se forse sarebbe bene andare per gradi, come ha fatto intendere proprio Corvino: “Krstovic ha dimostrato di avere un grande senso del gol, sia di piede sia di testa, non gli mancano davvero fisico e muscolatura, per questo può diventare un giocatore importante. Non ci sono dubbi, ha tutti i numeri per diventare un attaccante adatto a una grande squadra”.

Impostazioni privacy