Ajax in piena fuga: 2-0 sull’Heracles e +6 sul Psv che ha una gara in più

L’Ajax non si fa pregare e sfrutta immediatamente l’ennesimo passo falso del Psv: al Polman Stadion, l’Heracles viene sconfitto per 2-o grazie ad una rete per tempo di Klaassen e Haller. I due giocatori più importanti della rosa non falliscono l’appuntamento con il gol che valgono altri 3 punti in classifica per un 2021 ancora senza sconfitte: il titolo è sempre più vicino con 6 punti dalla seconda che potrebbero diventare 9 con il recupero del 21° turno.

HALLER E KLAASSEN TRASCINANO I BIANCOROSSI: L’AJAX AGGUANTA LO SCHAAL

Tutto facile per gli uomini di Ten Hag che tirano dritto in campionato senza nessuna flessione: una serie positiva che dura da 10 gare in Eredivisie, 13 se contiamo anche le partite di KNVB Beker. Solo nel 2021, 6 successi e un pareggio rimediato contro i rivali del Psv: la squadra resta ancora imbattuta nel nuovo anno con una difesa impenetrabile, la migliore con solo 15 reti al passivo e un attacco dirompente, primo in Olanda con 68 marcature in 21 gare disputate. L’Ajax vola in testa, tenta la fuga con un +6 dai Boeren in attesa di recuperare la sfida contro l’Utrecht che proietterebbe Ten Hag ad un potenziale +9.

Il Polman Stadion non è un ostacolo per l’armata della capitale che lascia fare tutto ai due protagonisti di serata: Haller e Klaassen. Al centrocampista basta un quarto d’ora per sfruttare l’assist dell’ivoriano: 1-0 ed incontro in discesa. I padroni di casa provano ad impensierire Stekelenburg, ma l’estremo difensore vive una serata particolarmente tranquilla con l’esordio in campionato dopo la sua lunga assenza dall’Eredivisie. Nella ripresa, l’Ajax archivia la pratica con facilità con Klaassen che ricambia il favore mandando in rete Haller, ancora decisivo, con un impatto incredibile sul campionato. Dal suo arrivo, nel mercato invernale, il ragazzo ha siglato 3 gol in 7 gare di campionato regalando 5 assist vincenti: quando non può segnare in prima persona, ha sempre a disposizione un suggerimento vincente. Anche Klaassen sembra rinato dopo l’opaca avventura in Premier e una più positiva esperienza in Bundesliga: 8° sigillo e secondo suggerimento decisivo.

Al triplice fischio, la vittoria dell’Ajax ha ancora più valore: Ten Hag non ha perso la testa e la presa sulla sua squadra nonostante le gravi disattenzioni societarie. Onana perso per doping, Haller indisponibile in Europa League, Promes ancora in rosa e Brobbey pronto a lasciare Amsterdam in estate: queste situazioni avrebbero potuto incidere sulla testa della rosa che ha tenuto la spina attaccata e si sta togliendo grandi soddisfazioni. Il campionato sembra essere in discesa, la KNVB Beker non si è ancora fermata e l’Europa League sta riniziando: l’Ajax è ancora in corsa e, soprattutto, è in grandissima forma.

Impostazioni privacy