L’Ajax soffre con il Roda rimanendo bloccato sull’1-1 fino al 60′: gli ospiti, all’Amsterdam Arena, trovano anche il vantaggio per primi per poi essere travolti dall’enorme differenza del tasso tecnico dell’avversario. Keizer deve ringraziare una fantastica prestazione di Kluivert, autore di una tripletta, e di F. de Jong che ha regalato ben 3 assist vincenti. Gli ajacidi riescono a non perdere terreno dal Psv e tornano in seconda posizione, condivisa con l’AZ di Van den Brom. I gialloneri, ultimi in classifica e sempre con più difficoltà, vedono avvicinarsi in maniera inesorabile l’Eerste Divisie.

AJAX: F. DE JONG E KLUIVERT STENDONO IL RODA

Un Ajax giovane e impacciato per un’ora, riesce ad archiviare la pratica Roda con un netto 5-1: il crollo degli avversari giunge al 59′ con il raddoppio di Dolberg che ribalta il momentaneo vantaggio di Kum siglato nel primo tempo. Gli uomini di Keizer vincono di rabbia e di forza dopo i primi 45 minuti gestiti male e con tantissimi errori. Seconda vittoria consecutiva per la rosa della capitale che si riposiziona dietro al Psv, a pari punti con lo straordinario AZ di Van den Brom.

Viergever, Sinkgraven e Dijks sono infortunati e la fascia sinistra viene affidata al giovane Zeefuik che non impressiona e si trova in difficoltà per tutto il primo tempo: nella ripresa, il tecnico preferisce inserire F. de Jong che cambia completamente l’inerzia della gara. Grande protagonista è Kluivert che mette a segno una tripletta fantastica, sfoderando a pieno tutto quel talento che gli ha permesso di farsi strada nelle giovanili dell’Ajax fino a giungere in prima squadra. Il classe ’99 si regala i primi 3 centri in campionato spianando la strada in un match molto ostico: 3 conclusioni di destro che non perdonano l’estremo difensore avversario. Bellissimo il secondo dalla distanza che va a togliere le ragnatele all’incrocio dei pali. Oltre la punta, mette il suo nome nel tabellino dei marcatori anche Van de Beek che torna al gol dopo la bellissima tripletta contro il Breda nella scorsa giornata: 5° centro stagionale e 4° in due partite per un momento magico che lo ha fatto entrare nei radar di due formazioni italiane. Infatti, il centrocampista, sembra essere nel mirino di Roma e Milan che vorrebbero farlo approdare in Serie A già nella sessione invernale del mercato. Infine, straordinaria prestazione di F. de Jong che entra solo ad inizio secondo tempo e confeziona 3 assist vincente per i suoi compagni. Il classe ’97 cambia completamente l’andamento dell’incontro con un grande filtraggio a centrocampo finalizzato con passaggi precisi e con il contagiri per il reparto offensivo. Kluivert e Van de Beek ringraziano e siglano il 3, 4 e 5-1 definitivo.

L’Ajax dimostra di esserci con una rosa giovane e piena di talenti: in sole 2 giornate sono stati messi a segno ben 13 gol (8-0 al Breda e 5-1 al Roda): gli avversari non erano tra i più forti, ma la società di Amsterdam sta dimostrando di avere dei gioiellini che sanno imporsi anche su grandi palcoscenici. Sta crescendo la personalità dei singoli e l’attacco si aggiudica, momentaneamente, la palma di migliore dell’Eredivisie. 40 le realizzazioni messe a segno in 13 partite di cui 21 solo nelle ultime 5 gare con una media di 3 centri a match. Anche la difesa esce quasi indenne da queste due sfide con una sola rete al passivo in 180 minuti e 5 nelle ultime 5 uscite: solo 11 al momento con la miglior difesa del campionato. I numeri stanno parlando da soli e Keizer si può godere a pieno la sua giovane armata, sperando in qualche passo falso del Psv per accorciare ulteriormente il gap.