A soli sedici giorni da trionfo del Real Madrid a Cardiff, parte ufficialmente la stagione europea 2017-1018 con i sorteggi dei primi turni preliminari di Champions ed Europa League a Nyon, tre le squadre scozzesi coinvolte, il Celtic per quanto riguarda la massima competizione continentale, RangersSt Johnstone per ex Coppa Uefa.

Gli uomini di Brendan Rodgers, reduci da una stagione da imbattuti in cui si sono aggiudicati tutti i trofei nazionali macinando record su record, affronteranno la vincente della sfida tra Linfield e La Fiorita. Un sorteggio benevolo a prescindere da chi delle due compagini riuscirà a passare il turno, tuttavia gli Hoops non dovranno snobbare l’appuntamento per evitare di fare brutte figure come l’anno scorso quando furono sconfitti dal Lincoln Red Imps al Victoria Stadium di Gibilterra. Molto più probabile il derby britannico con i nordirlandesi, che potrebbe regalare quantomeno una cornice molto suggestiva all’evento, mentre una vittoria a sorpresa dei campioni di San Marino, nelle cui fila per l’occasione giocherà anche Damiano Tommasi, darebbe la possibilità a molti appassionati di gustarsi il Celtic in trasferta nella penisola italiana.

Il grande ritorno dei Rangers nelle coppe europee, a distanza di cinque anni, sarà invece contro il Progres Niederkorn, squadra arrivata quarta nel campionato lussemburghese, che non può quindi rappresentare una seria minaccia per la compagine di  Pedro Caixinha, che sta effettuando un mercato importante per ridurre la distanza col Celtic a livello nazionale e per fare un percorso in Europa League all’altezza della propria storia. Tra gli avversari da tenere d’occhio Sebastien Thill, esterno di centrocampo classe 1993, autore di sei reti e otto assist nell’ultima stagione.

Concludendo il St Johnstone incontrerà il lituani del Trakai, sperando di fare meglio rispetto all’ultima apparizione nei preliminari di Europa League nel 2015 quando furono eliminati al primo turno dagli armeni del Alashkert. Il Trakai è stato fondato nel 2005, come società avente come fine primario quello di migliorare le condizioni per il tempo libero e per lo sport per i bambini, i giovani e la società in generale. l’anno successivo venne formata la prima squadra che partendo quarto livello del campionato lituano è riuscita ad arrivare nella massima serie nel 2012, una vera e propria crescita esponenziale che l’ha portata a partecipare stabilmente ai preliminari di Europa League dalla stagione 2015-2016. Un avversario dunque tutt’altro che semplice per la squadra della città di Perth, che deve però provarci per rilanciare in ottica europea tutto il movimento scozzese.