Cholo avvisato, mezzo salvato! L’alt pericolo Gijón arriva al Vicente Calderón alle ore 16:15 per affrontare i ragazzi di Simeone in casa loro. 2 vittorie e un pareggio, 7 punti in classifica. No, non stiamo parlando dell’Atletico, bensì dello Sporting Gijón, squadra finora capace di uscire sempre con dei punti da queste prime 3 giornate della Liga Santander. L’obiettivo del Cholo è scontato: vincere e convincere per rialzare la testa e lanciarsi all’inseguimento delle regine Real e Barça. Serve assolutamente una dimostrazione di forza da parte dell’Atletico, che dopo essersi imposto in Olanda per 1-0 contro il Psv,  non può permettersi di stentare ancora e perdere punti in campionato.

Caos Cholo, e contro il Gijón brutti ricordi

Se volete una notizia, l’Atletico non batte a El Molinón lo Sporting dal lontano 2008. Fortunatamente però, per i ragazzi del Cholo il discorso cambia se si guarda agli scontri testa a testa al Vicente Calderón, stadio in cui i colchoneros hanno quasi sempre avuto la meglio.

Tuttavia la statistica in casa tranquillizza i tifosi dell’Atletì solo parzialmente, viste le false partenze contro le neo promosse e lo stato di forma della squadra di Gijón. Dati alla mano infatti lo Sporting è stato in grado di conquistare 6 punti nelle due partite in casa contro Athletic Bilbao e Leganés, e un punto sul campo ostico dell’Alavés. Dal canto suo il Cholo ha pareggiato sia con entrambe le neo promosse Alavés e Leganés, salvo poi rifilare 4 reti in casa del Celta Vigo nell’ultima giornata. Un segnale di ripresa dunque, sembra essere stato dato dal condottiero argentino, che dopo aver  personalmente placato le voci sul suo contratto (di comune accordo con la società verrà ridotto fino al 2018), è chiamato a vincere in una partita piena di spettri e difficoltà.

Il match da ricordare è quello svoltosi lo scorso 19 Marzo al Molinón, nel quale il Gijón ha ribaltato il parziale 0-1 a 2-1 vincendo una partita folle in cui il Cholo ha perso il controllo del suo Atletico. Quei punti persi così malamente hanno inciso moltissimo sulla vittoria finale del Barça, che ringrazia ancora il Gijón per aver tenuto distanti i biancorossi. Per lo Sporting invece sono stati 3 punti fondamentali, che hanno contribuito fortemente alla salvezza, ottenuta nell’ultima giornata della Liga.

 

 

Le migliori formazioni saranno schierate in campo dai due tecnici Abelardo e Simeone. Il Cholo dovrà fare attenzione agli esterni Moi Gomez e Burgui, nonché all’ex cagliaritano Duje Cop autore di 2 reti nelle prime 3 gare. Il Gijón è una squadra solida, che ha trovato in Amorebieta un nuovo leader difensivo. L’Atletico può essere pericoloso  con tutti i suoi giocatori, ma soprattutto con il più carismatico Antoine Griezmann, esaltato in settimana dal Cholo.

Queste le probabili formazioni delle due squadre:

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Filipe Luis, Godin, Savic, Juanfran; Carrasco, Koke, Gabi, Saul; Griezmann, Torres. Sporting Gijon (4-2-3-1): Cuellar; Isma Lopez, Meré, Amorebieta, Lora; Cases, Alvarez S.; Victor, Burgui, Moi Gomez; Cop.