Bayer Leverkusen e Andrich, che vendetta all’Olimpico

La stagione da sogno del Bayer Leverkusen si è arricchita di un nuovo capitolo allo Stadio Olimpico di Roma nella semifinale di andata di Europa League: protagonista anche Andrich. I campioni di Germania hanno compiuto un passo da gigante piazzando un secco  2-0 alla Roma, risultato che permette alle aspirine di essere con un piede e tre dita a Dublino.

Leverkusen, tre partite per la storia: il triplete a un passo

Xabi Alonso Bayer Leverkusen
Immagine | Ansa

La marcia inarrestabile del Bayer Leverkusen non si ferma nemmeno contro la Roma di Daniele De Rossi, spesso insuperabile in casa. Gli uomini di Xabi Alonso  hanno interpretato al meglio la gara: prima hanno saputo resistere alla spinta iniziale dei padroni di casa e poi hanno raccolto una vittoria costruita con pazienza e personalità da grandissima squadra. Il Leverkusen è cresciuto a poco a poco durante la partita e come una marea e con il passare dei minuti, ha travolto la Roma scesa in campo senza salvagente (imperdonabile l’errore di Karsdorp).

A questo punto solo tre partite separano il Bayer Leverkusen, che nella sua storia era diventato famoso in Germania per non aver mai vinto nulla di veramente importante, da un clamoroso triplete. La Bundesliga è già in tasca, resta il ritorno di semifinale con la Roma, la possibile quanto probabilissima finale di Dublino inframmezzata dalla sfida al Kaiserslautern, che milita in seconda divisione, per aggiudicarsi la Coppa di Germania. Insomma, ce n’è abbastanza per essere ottimisti dopo 39 vittorie e otto pareggi in 47 partite.

La “vendetta” di Andrich con la Roma

Storia nella storia della partita, la “vendetta” consumata dal Bayer Leverkusen, che aveva perso la sua ultima partita in Europa proprio contro la Roma, e quella di Robert Andrich autore della splendida seconda rete che ha di fatto chiuso i giochi e spostato pesantemente l’ago della bilancia della qualificazione verso Leverkusen. L’antefatto risale allo scorso anno, quando il Bayer, all’Olimpico, ha perso e il centrocampista, oltre alla sconfitta, dovette sopportare anche la frattura del metatarso.

Quanto basta per mettere in allarme la moglie che, nel momento in cui scopre l’avversario del marito, invita il giocatore a non andare a giocare a Roma. “Mi ha detto di non giocare, perché aveva un cattivo presentimento”, come ha rivelato a Kicker. La signora Andrich, alla fine, non ha avuto ragione: anche perché Robert è stato uno dei protagonisti di Roma – Bayer Leverkusen, ma in positivo. La trasferta non solo non si è rivelata un problema, ma il gol  messo a segno permetterà con ogni probabilità al Leverkusen di arrivare a giocarsi la finale.

 

Impostazioni privacy