Nell’ovest di Londra, al Boleyn Ground, tutto è pronto per un’entusiasmante scontro di FA Cup tra i padroni di casa del West Ham ed il Manchester United, dopo l’1-1 dell’Old Trafford nato dalle reti di Payet e Martial, stelle francesi delle due squadre.

Boleyn Ground

Stati d’animo contrastanti negli animi dei tifosi Hammers Red Devils. Il West Ham è stato autore di una stagione ben al di sopra delle aspettative, e l’ottenimento di un posto in Europa più che un vero obbiettivo sembra essere, ed è in realtà, puramente uno sfizio da aggiungere ad una stagione 2016/17 che sarà già piena zeppa di novità a partire dal chiacchieratissimo cambio di stadio. Per quanto riguarda il Manchester United, gli uomini di van Gaal sono in piena lotta per raggiungere il quarto posto che assicurerebbe la partecipazione alla prossima Champions League, fondamentale per non sfigurare anche in questa stagione. Non considerando la volata in campionato, le due squadre non possono comunque evitare di non considerarsi a vicenda, in quanto sono impegnate nello scontro che assegnerà un posto nelle semifinali di FA Cup, che si giocheranno a Wembley. L’Everton sta già aspettando da tempo il suo rivale, ed il Boleyn Ground, storicissimo impianto del West Ham, si addobba per ospitare questo storico scontro.

Da 112 anni il tavolo di calcio balilla del quartiere di Newham è fiera casa del West Ham United Football Club, e senza mai sobbalzare per la vittoria di un titolo di Inghilterra ha però assistito alla vittoria di 3 FA Cup. Gli uomini di Slaven Bilic faranno di tutto per celebrare al meglio la fine di un pezzo di storia della società. I rossi della Greater Manchester però, non saranno a Londra per una breve vacanza. L’obbiettivo è molto grande ed altrettanto vicino, ed è anche per questo che i biglietti sono andati sold-out alla velocità della luce.

All’andata fu una partita entusiasmante, sopratutto nella seconda frazione di gioco, dove si assistette ad entrambe le reti del match. Dimitri Payet centrò il gol con una punizione da posizione siderale, mentre il suo connazionale Anthony Martial trovò il pareggio dopo un’azione controversa e disordinata, firmando l’1-1 finale. Il risultato ovviamente ha lasciato aperta la porta a qualsiasi risvolto, ma a livello morale è inutile dire che sono stati i claret & blue a trarne vantaggio, data la complicata e lontana trasferta di Manchester.

Reid, Smalling

Per entrambe le compagini sarebbe un grande risultato, ed in vero un onore, poter approdare alle semifinali di Wembley, e questa sezione dell’articolo ci conduce automaticamente ad un’altra questione: chi uscirà vincitrice domani sera, ha la coppa tra le mani? Dando un’occhiata alle 3 semifinaliste già sicure, vediamo i nomi di Crystal Palace, Everton e Watford. Le Hornets sono state autrici di una stagione davvero stupefacenti, ma crediamo che ci sia comunque un bel po’ di spazio da colmare rispetto alle qualità dei due United. Crystal Palace ed Everton invece, sono state protagoniste di una stagione alquanto altalenante, ma nel calcio inglese, e sopratutto nella FA Cup non è mai detta l’ultima parola.

Tutto è pronto, dunque, al Boleyn per l’ultima partita di FA Cup nella storia dello stadio. E voi siete pronti? Non mancheranno le emozioni, in questo scontro fondamentale.