Brasileirao: le grandi verso la fine della crisi

Quando ci avviamo verso lo sprint finale del Brasileirao le due big ancora coinvolte nella lotta per non retrocedere trovano un colpo di reni per restare a galla: Cruzeiro e Internacional si risollevano per evitare di replicare la fine di Botafogo e Vasco da Gama degli ultimi due anni e risalire la classifica.

Più morbida la situazione della Raposa: i gol di Abila sono quasi una garanzia per evitare di restare troppo a contatto con la zona che scotta: il successo di questa notte sulla Ponte Preta (con una delle due firme proprio dell’ex Huracan) mette la strada verso la salvezza in discesa visto che i punti di vantaggio sul quartultimo posto salgono a 3 e le squadre nel mezzo sono ben quattro. Il calendario non sorride granché al Cruzeiro che nella prossima giornata affronterà la capolista Corinthians ma l’impressione è che nelle nove giornate che rimangano ci siano i presupposti per vedere sorridere la metà blu di Belo Horizonte.

Più complicata invece la classifica dell’Internacional che ancora occupa uno dei quattro posti che conducono alla prossima Série B. Il Colorado ha vinto le ultime due gare quando sembrava ormai destinato a rimanere all’interno di una crisi catastrofica. Fondamentali le reti di Vitinho, vera star della squadra che si prende ogni responsabilità per provare a trascinare la sua squadra al di fuori della zona rossa. Con queste due vittorie consecutive, entrambe di misura e entrambe contro dirette concorrenti, l’Internacional si porta ad un solo punto dal quintultimo posto occupato da uno Sport Recife in un momento difficoltà.

Tra le big in forte difficoltà rientra anche il San Paolo che nelle ultime giornate ha avuto solo il merito di fermare il Flamengo nella lotta al titolo ma che, incapace di vincere, ha complicato seriamente la sua classifica. Il prossimo San-São sarà fondamentale per provare ad evitare di essere risucchiati nelle zone pericolose dopo un campionato anonimo.

La lotta salvezza del Brasileirao vede al momento America Mineiro e Santa Cruz disperatamente ultime con 21 e 23 punti; Figueirense terzultima a 31, Internacional quartultimo a 33 all’inseguimento di Sport Recife a 34, Vitoria 35 e il terzetto formato da Cruzeiro, San Paolo e Coritiba a 36. Tutto da vivere il finale per la lotta salvezza dove le grandi non possono proprio più sbagliare.

Impostazioni privacy