Dopo la sosta per le nazionali torna il calcio dei club e in Bundesliga è tempo di scontro al vertice; alla BayArena andrà in scena la sfida tra le squadre che attualmente stanno dominando il campionato, Leverkusen e Bayern Monaco. Andamento praticamente identico per Aspirin e bavaresi il cui cammino recita: cinque vittorie, un pareggio, una sconfitta, miglior difesa del torneo con sette gol subiti e i due attacchi più prolifici. L’anno scorso è stata una sfida che ha decretato la fine delle ambizioni di titolo per il Leverkusen; domenica alle 15.30 Schick e compagni riproveranno a fare il definitivo salto di qualità.

Leverkusen, tre punti per un sogno

Parlare di Meisterschale alla settima giornata è decisamente prematuro; anche vincendo lo scontro diretto sarebbe una parola non consigliata ma il Leverkusen, conquistando i tre punti contro il Bayern, avrebbe una spinta mentale non da poco. Fino a questo momento la Bundesliga dei ragazzi di Seoane è stata praticamente perfetta: ad un attacco che è sempre stato il punto di forza della squadra si è aggiunta, finalmente, una fase difensiva all’altezza di determinati obiettivi. Per sorprendere i campioni in carica servirà la partita perfetta da parte di chi, fino ad ora, ha letteralmente trascinato la squadra; stiamo parlando della coppia Schick-Wirtz autori di dieci gol e cinque assist complessivi. E’ chiaro come passa dalle loro giocate la speranza di ottenere un risultato positivo. L’anno scorso il Leverkusen, proprio conto il Bayern, capì i suoi limiti; quest’anno vuole superarli per dare un senso diverso al campionato

Bayern Monaco, riprendere il cammino

Prima della sosta è arrivata una sconfitta, inattesa, contro l’Eintracht Francoforte; risultato non positivo per il Leverkusen considerando come sia difficile che il Bayern perda due partite di seguito. I campioni in carica, però, devono reagire e riprendere il cammino per mantenere la testa della classifica. Per uscire dalla BayArena con i tre punti servirà il miglior Bayern, quello che già nella passata stagione ha spento le ambizioni del Leverkusen.