La prima doppietta di Szoboszlai con la maglia del Lipsia, le fatiche del Bayern Monaco che dimostra di avere difficoltà in fase difensiva, il solito Borussia Dortmund, i primi punti delle due neopromosse e il crollo di squadre che invece avevano dato ottime sensazioni alla prima giornata. Andiamo a vedere cosa è successo nella seconda giornata di Bundesliga.

Bundesliga, cosa è successo nella prima giornata

I migliori

Bochum

Partiamo da una squadra che mancava da undici anni dalla massima serie tedesca. Il Bochum, dopo la sconfitta all’esordio contro il Wolfsburg, ha trovato i primi tre punti della sua stagione. Nel due a zero ai danni del Mainz si è vista tutta la voglia e il carattere di una squadra con evidenti limiti tecnici rispetto alle altre squadre ma che vuole dare tutto per ottenere il miracolo, ovvero la permanenza in Bundesliga.  La stagione è lunga, ma il Bochum vuole giocarsi tutte le carte fino all’ultimo secondo.

Gnabry

Il Bayern Monaco ha vinto la prima partita in campionato soffrendo non poco contro un Colonia che ha confermato di essere in ottima forma. Se la difesa dei bavaresi dimostra di avere molti problemi (a partire dal terzino destro) l’attacco invece è il reparto che non tradisce mai. Oltre a Lewandowski, alla quindicesima partita consecutiva in gol, ci ha pensato Gnabry a prendere per mano la squadra. Una doppietta in cui ha dimostrato tutto il suo immenso talento; il Bayern vince, Nagelsmann respira ma ci sono ancora problemi da risolvere.

Szoboszlai

La seconda giornata di Bundesliga si è aperta alla Red Bull Arena con la sfida tra Lipsia e Stoccarda. Un match in cui a prendersi la scena è stato, senza ombra di dubbio, Szoboszlai. Il talento ungherese, fuori tutta la passata stagione per un problema fisico, si è presentato ai suoi tifosi con una doppietta da urlo. Giocatore straordinario, con una qualità indiscutibile che vuole recuperare il tempo perduto e trascinare il Lipsia il più in alto possibile.

I peggiori

Hertha

La probabile cessione di Cunha complicherebbe ulteriormente i piani dell’Hertha Berlino; la squadra ha subito due sconfitte in altrettante partite e i nuovi ingressi, Jovetic e Boateng, non stanno dando l’apporto sperato (indipendentemente dal gol dell’ex Fiorentina all’esordio). La situazione è veramente complicata e per ottenere la salvezza sembra esserci bisogno di un vero miracolo.

Monchengladbach/Stoccarda

Il Borussia Monchengladbach alla prima giornata aveva ben figurato contro il Bayern Monaco mentre lo Stoccarda aveva travolto il neopromosso Furth. Le buone sensazioni dell’esordio sono state completamente ribaltate dai secondi novanta minuti. I Fohlen, infatti, hanno perso quattro a zero con il Leverkusen in una partita sbagliata dal primo minuto. Problema di atteggiamento anche per i ragazzi di Matarazzo travolti completamente dal Lipsia. Entrambe, settimana prossima, sono chiamate al riscatto.

I verdetti

Parlare di verdetti alla seconda giornata è decisamente prematuro ma possiamo dire che le due neopromosse (Bochum e Greuther Fürth) hanno trovato i primi punti della stagione mentre il Dortmund è caduto nei soliti errori.