Manca ormai poco all’inizio della nuova Liga ma il calciomercato è ancora nel vivo. Il campionato spagnolo inizierà venerdì prossimo con il primo anticipo, ma le trattative non si sono fermate neanche dopo la quiete seguita alla tempesta Messi.

Giornata di fatto interlocutoria, mossa da poche ufficialità. Il giro dei portieri in casa Siviglia è una delle cose più interessanti a livello concreto, anche se nulla cambia rispetto allo scorso anno: Bono rimane a disposizione di Lopetegui dopo esser stato riscattato dal Girone, mentre Sergio Rico è stato ufficialmente ceduto al Psg.

Sulle trattative più importanti si aspetta adesso di vedere in casa Barcellona quali saranno le conseguenze delle dichiarazioni di ieri di Messi, anche se la permanenza di Suárez non sembra comunque essere contemplata. Wijnaldum intanto si avvicina, ma si valutano soluzioni in attacco dove Depay ha definitivamente superato Lautaro nella lista degli acquisti.

Anche su Thomas grande contesa: non più solo l’Arsenla sul centrocampista ghanese ma anche il Psg. L’Atlético continua a chiedere i 50 milioni della clausola rescissoria e vedremo se da Parigi arriverà l’assegno giusto.

L’Athletic prova a riportare a casa Javi Martínez, che ormai ha mollato la Fiorentina. Ballano due milioni tra la richiesta del Bayern e l’offerta basca per il ritorno a casa del centrocampista che piace anche ai rivali della Real Sociedad.