La sfida tra PSG e Barcellona sta diventando una classica del calcio europeo: e come in ogni sfida di livello che suole ripetersi anche nella storia dell’ottavo di finale di Champions League di questa sera c’è una lista di doppi ex illustri. Ma chi sono i giocatori che hanno vestito la maglia sia del Paris Saint Germain che del Barcellona? Andiamolo a scoprire

Doppi ex di PSG-Barcellona

Ronaldinho

Il doppio ex più illustre è sicuramente Ronaldinho, esploso nel calcio europeo a Parigi per diventare il giocatore più forte del mondo in blaugrana. Due stagioni al PSG dove vincerà solamente un Trofeo Intertoto trovando comunque la maniera per partire per il Mondiale vinto con il Brasile nel 2002. Poi le cinque stagioni al Barcellona dove scriverà la storia del calcio vincendo il Pallone d’Oro 2005 e la Champions League 2005/06 nella finale giocata proprio a Parigi.

Zlatan Ibrahimovic

Subito dietro Dinho c’è Zlatan che si è tolto molte più soddisfazioni in riva alla Senna che a Barcellona. Lui è passato prima per la capitale catalana dove si è fermato solamente per la stagione 2009/10 in cui ha vinto il campionato segnando 16 gol: le statistiche sembrano sfatare il mito di una stagione totalmente negativa in blaugrana come viene spesso descritta la sua anche se l’impatto che ci si aspettava con Lionel Messi al suo fianco era differente. Dal Barcellona al Milan, dal Milan al PSG per diventare uno dei doppi ex di questa sfida. Quattro stagioni a Parigi, squadra in cui ha militato di più in carriera e dove ha battuto tantissimi record individuali del club e vincerà tutti i campionati disputati.

Thiago Motta

Dal 2001 al 2007 è stato uno dei giocatori più presenti al Barcellona diventando un simbolo soprattutto con la guida di Frank Rijkaard con cui vincerà la Champions 2006 assieme a Ronaldinho. Dopo l’intermezzo con l’Atletico Madrid e le felicissime esperienze italiane con Genoa ed Inter è passato al PSG nell’estate 2012 ed ha già superato le 100 presenze nella capitale francese.

Maxwell

Anche lui tra i doppi ex della sfida. Ha giocato con il Barcellona dopo l’esperienza con l’Inter disputando in Catalogna ben 3 stagioni in cui ha vinto anche la Champions League 2010/11 a Wembley in finale contro il Manchester United. Dopo Barcellona anche lui ha scelto Parigi dove gioca dall’estate 2012.

Lucas Digne

Il terzino ex Roma, dopo gli esordi con il Lille e il fantastico Mondiale Under 20 approda per due stagioni al PSG che sceglie di non puntare su di lui prima girandolo in prestito ai giallorossi, e poi vendendo il cartellino al Barça per 18 milioni nella scorsa estate.

Altri doppi ex

Tra gli altri doppi ex da segnalare ci sono due casi particolari: Cristobal, ex tecnico del Deportivo La Coruna B ha cominciato la carriera con il Barcellona e l’ha chiusa con il Paris Saint Germain nel 2003; Mikel Arteta con il Barcellona ha giocato solamente nelle giovanili mentre vanta 31 presenze e 2 gol a Parigi nell’anno in cui fu ceduto in prestito dal Barça stesso. Da aggiungere anche Rafinha, che era in campo in occasione del 6-1 ma con la maglia del Barça.