Il Newcastle vince la Championship, retrocede il Blackburn. Dal prossimo weekend al via i playoff promozione

Il Newcastle sorpassa il Brighton proprio all’ultima giornata e conquista la Championship 16/17. Retrocede invece il Blackburn Rovers, mentre il Fulham accede matematicamente ai playoff promozione.

Beffa all’ultima curva

I Magpies con la vittoria casalinga sul Barnsley beffano il Brighton raggiunto nei minuti finali dall’Aston Villa aggiudicandosi il titolo oltre alla promozione. Per i Seagulls pesa soprattutto la sconfitta nel turno precedente in casa contro il Bristol City.

In 4 a caccia della Premier

Mancava solo la matematica, ma le 4 squadre che si contenderanno l’ultimo pass per salire in Premier League si conoscevano già dal turno precedente. Infatti con Huddersfield Town, Reading e Sheffield Wednesday già qualificate, il Fulham si era già aggiudicato virtualmente il sesto posto utile per accedere ai playoff in virtù di una differenza reti ormai nettamente favorevole rispetto al Leeds in caso di arrivo a pari punti. I Cottagers hanno comunque legittimato la loro posizione andando a vincere ad Hillsborough grazie alla doppietta di Kebano, mentre la squadra di Monk non è andata oltre il pareggio sul campo del già retrocesso Wigan. Nel prossimo weekend al via i playoff con le gare di andata: Fulham – Reading sabato 13 e Huddersfield Town – Sheffield Wednesday domenica 14. Il programma delle gare di ritorno sarà invece: Reading –  Fulham martedi 16 e Sheffield Wednesday – Huddersfield Town mercoledì 17.

La differenza reti sorride al Nottingham Forest

Amara retrocessione per il Blackburn Rovers che vince nettamente a Brentford per 3-1 arrivando a pari punti col Nottingham Forest, ma deve dire addio alla Championship per la differenza reti favorevole al Forest vittorioso 3-0 a City Ground contro l’Ipswich. I Rovers sono la prima squadra a finire in League One con una Premier League nella propria bacheca. Si salva invece il Birmingham che espugna l’Ashton Gate di Bristol con il goal di Adams.

Top & flop

Cris Wood si aggiudica il titolo di capocannoniere della Championship andando a segno anche in questo turno grazie al rigore trasformato contro il Wigan. Il centravanti neozelandese chiude così con 27 reti (5 rigori) precedendo Tammy Abraham del Bristol City – 24 (4 rigori), Dwight Gayle del Newcastle 23 (0 rigori) e Glen Murray del Brighton 23 (4 rigori).

Newcastle, Fulham e Norwich chiudono con il miglior attacco arrivando a quota 85 goal, mentre il peggiore è quello di Rotherham United e Wigan con 40 reti realizzate. La miglior difesa è quella delle prime 2 della graduatoria: Newcastle e Brighton con 40 reti subite. La squadra che ha subito più goal è invece ancora il Rotherham che chiude con 98 goal incassati.

 

Impostazioni privacy