Chelsea forza 10: anche il Sunderland al tappeto

Con questa sono dieci: il Chelsea non la smette più di vincere e allunga ancor di più la classifica della Premier League. Questa volta tocca a Fabregas decidere la partita, uno degli uomini messi più in discussione che si riprende la scena con la migliore ricetta, il gol, per zittire ogni critica.

Il Chelsea viaggia e lo fa con stile. Fuori Hazard e Matic, non due qualsiasi, dentro Willian e Fabregas. La sorte vuole che siano proprio loro due a lasciare il segno in questa trasferta dello Stadium of Lights: il brasiliano serve l’assist, l’ex Barcellona mette in gol con il piattone.

Tutto facile per i blues di Conte che a differenza del turno di domenica scorsa sbloccano la partita con buon anticipo (il gol arriva nel finale di primo tempo) e gestiscono nella ripresa con intensità e corsa.

Neanche il turno infrasettimanale frena le ambizioni del Chelsea che dovesse riuscire a passare a testa alta anche domenica prossima darebbe il chiaro segnale di essere una squadra con validissime alternative e che sa gestire anche il calendario folto di impegni, fattore non da sottovalutare visto che tra poco i blues saranno impegnati in FA Cup.

Il testa coda in casa dell’ultima in classifica poteva essere un test troppo facile da sottovalutare ma l’attenzione di Conte nel gestire partite del genere fa capire la caratura di un allenatore con la mentalità perfetta per un torneo a tappe così lungo. Il Chelsea ha scoperto il suo potenziale, allunga a +6 sulle inseguitrici sfruttando il passo falso dell’Arsenal.

Ora la seconda in classifica è il Liverpool che fino allo scorso weekend era vista come una squadra in crisi: tutte ci provano ma l’unica squadra realmente continua è il Chelsea che con dieci vittorie consecutive già vede vivissima l’ipotesi di arrivare in testa al giro di boa.

Impostazioni privacy