Deciso il destino europeo delle tedesche in Champions ed Europa League; sei squadre pronte a giocarsi le loro carte fino in fono. Non tutte, però, possono sorridere; il Borussia Monchengladbach, infatti, ha trovato il City che quest’anno vuole finalmente alzare la coppa. Bellissima, invece, la sfida che metterà di fronte il Lipsia di Nagelsmann al Liverpool di Klopp. Ma andiamo a vedere nel dettaglio cosa aspettarci dai club di Bundesliga nella fase ad eliminazione diretta delle due competizioni internazionali.

Le tedesche all’assalto

Borussia Monchengladbach

Partiamo proprio dal Borussia Monchengladbach; i ragazzi di Rose, dopo l’impresa in un girone con Real Madrid ed Inter, si trovano di fronte l’ostacolo più grande (non potendo incontrare il Bayern Monaco). La doppia sfida al Manchester City è un premio all’organizzazione societaria dei Fohlen ma è anche un impegno ai limiti dell’impossibile; nessuno chiederà al Gladbach di passare il turno e, per il club, saranno centottanta minuti da aggiungere alla propria crescita europea.

Bayern Monaco

Partendo dal presupposto che il Bayern Monaco è la squadra più forte in Europa, i bavaresi non possono lamentarsi del sorteggio. I ragazzi di Flick hanno trovato la Lazio, squadra che torna a giocare una fase ad eliminazione diretta dopo vent’anni. Se da una parte i biancocelesti non sono stati ancora decifrati del tutto in ambito internazionale, dall’altra Inzaghi dovrà vedersela con una rosa fortissima e contro il centravanti più forte del mondo, Lewandowski.

Lipsia-Liverpool

La sfida più bella degli ottavi di finale, per il tipo di gioco proposto da entrambe le squadre, è sicuramente quella tra Lipsia e Liverpool; i ragazzi di Nagelsamnn, dopo l’ottimo girone in cui hanno battuto PSG e United, si troveranno di fronte ad un altro bel test per confermare la loro crescita a livello europeo. Una semifinale di Champions, un girone complicato superato e ora la sfida a chi ha vinto questa competizione l’anno scorso; il Lipsia vuole continuare a sorprendere.

Siviglia-Dortmund

Suscita molta curiosità il Borussia Dortmund; il BVB, quando arriverà la sfida con il Siviglia, avrà assimilato il nuovo sistema di gioco di Terzić arrivato al posto di Favre. Una squadra con tanto potenziale ma incapace di esprimersi al meglio; la sfida con i ragazzi di Lopetegui si preannuncia molto interessante. Le chance di passare il turno ci sono ma bisogna evitare i classici scivoloni che ormai fanno parte della storia del Borussia.

Passando all’Europa League troviamo il Bayer Leverkusen e l’Hoffenheim, due squadre in un momento completamente diverso in Bundesliga ma che possono levarsi molte soddisfazioni in ambito europeo. I ragazzi di Bosz, primi in campionato, si troveranno di fronte lo Young Boys; sfida per nulla complicata ma da affrontare con la massima concentrazione vista la capacità del Leverkusen di complicarsi la vita. E’ andata bene anche ai Blau, in difficoltà in Bundesliga ma capaci di dominare il proprio girone europeo. Contro il Molde l’occasione per continuare la strada in ambito internazionale.