CSKA Mosca e Legia: le due insidie per Bayer e Borussia

Quinta giornata dei gironi di Champions, entriamo nella fase decisiva del primo step. Alcune situazioni sono ancora in bilico e questo turno può risultare fondamentale (il caso del Leverkusen), mentre altre sono già decise ma aspettano l’ultima definizione (il caso del Dortmund in ottica primo posto). Werkself Wespen partono da favorite contro CSKA e Legia, ma occhio alle insidie che queste due sfide nascondono perché in Champions le sorprese sono dietro l’angolo.

CSKA: le insidie sono l’ambiente e l’orgoglio di chi ancora può sperare

La prima delle due tedesche a scendere in campo è il Bayer Leverkusen che deve riscattare la sconfitta casalinga con il Lipsia, subita in campionato. Per i ragazzi di Roger Schmidt, la gara con il CSKA potrebbe essere quella della qualificazione agli ottavi di finale; i Werkself, infatti, devono vincere e sperare in un non successo del Tottenham (impegnato sul campo del Monaco) per essere certi di proseguire il cammino europeo. La trasferta in Russia, però, ha le sue insidie e la prima riguarda le condizioni climatiche che potrebbero essere un fattore decisivo nell’esito della gara. Da non sottovalutare neanche l’orgoglio dei ragazzi di Sluckij che non sono ancora tagliati fuori; il CSKA, infatti, può ancora sperare ma è obbligato a vincere contro il Bayer per non perdere l’ultima speranza di qualificazione.

Dortmund: il Legia vuole fare un’altra impresa

Sulla carta l’impegno che attende gli uomini di Tuchel non dovrebbe dare nessun problema ad una squadra che sta attraversando un gran momento di forma (la vittoria contro il Bayern Monaco lo testimonia). Ma attenzione a considerare vinta una partita che va affrontata con la massima concentrazione, onde evitare scivoloni non ammessi a questo punto del girone. Il Legia, ultimo nel Gruppo F, ha conquistato l’unico punto contro il Real Madrid (partita terminata con un clamoroso 3-3) e stasera vuole compiere un’altra impresa fermando il Borussia Dortmund. I gialloneri necessitano dei tre punti per arrivare allo scontro con il Real Madrid, valido per decretare il leader del girone, con due risultati a disposizione.

Il Leverkusen sul campo del CSKA, il Dortmund in casa contro il Legia; le insidie ci sono ma ciò che deve prevalere è la voglia di vincere per andarsi a prendere qualificazione (nel caso del Bayer) e primo posto (nel caso del Borussia).

Impostazioni privacy