FA Cup, vince anche il Manchester United: 4-0 sul Wigan

I nove cambi di formazione non pregiudicano la vittoria al Manchester United: anche con un undici titolare del tutto inedito José Mourinho abbatte il Wigan per 4-0 e approda al turno successivo di FA Cup, restando così in corsa in bel quattro competizioni, anche se in campionato la vetta appare sempre più lontana.

Il ritorno di Schweinsteiger nello United

A fare più scalpore nella formazione rivisitata è stata la presenza di Bastian Schweinsteiger, giocatore tanto desiderato dalle parti di Manchester ma mai utilizzato in nessuna partita. Dopo la diatriba con Mourinho che lo ha inserito prima della lista dei partenti e poi rilegato addirittura in tribuna, il tedesco sembra essere tornato più in forma che mai: sebbene non calcasse il campo da gioco da ben 385 giorni apparendo abbastanza arrugginito, Schweinsteiger è stato autore di una sorprendente prestazione, fatta di passaggi semplici e palloni recuperati con grande maestria, condita addirittura dal gol del definitivo 4-0 a dieci minuti dalla fine. Il suo apporto potrebbe rivelarsi vitale per uno United che per ritornare nell’Europa che conta e fare la voce grossa in tutte le competizioni dovrà dare vita ad una spettacolare rimonta.

Stratega Mourinho

Che Mourinho fosse un allenatore che la sa lunga su tutto lo si era già capito, ma questa sera il tecnico lusitano ha dato ancora una volta dimostrazione delle sue grandi doti non solo da motivatore, ma anche da abile stratega: mentre la maggior parte dei suoi colleghi seduti sulle panchine delle big hanno optato per un restyling totale della squadra in occasione delle due coppe nazionali, schierando nella maggior parte dei casi tutti giovani senza alcuna esperienza, Mourinho ha puntato tutti sui suoi panchinari di qualità, regalando una possibilità a tutti quei giocatori di valore che possono dare una grande mano alla squadra anche in altre circostanze. E, proprio a differenza degli stessi colleghi incappati in figuracce clamorose o vittorie stentate, il portoghese ha centrato appieno i suoi obiettivi, approdando in finale di League Cup e liquidando senza problemi anche l’avversario in FA Cup. Dopo i disastri di inizio stagione il Manchester United si è dimostrata finalmente una squadra forte, completa e competitiva, che non vede l’ora di traslare anche in campionato quanto di buono visto nelle ultime due partite di coppa.

Impostazioni privacy