Diego trascina il Flamengo: Vasco eliminato dal Carioca

La semifinale più attesa l’ha vinta il Flamengo: la Taça Guanabara del Campeonato Carioca avrà un affascinante Fla-Flu in finale dopo che il Fluminense ha superato il Madureira con un pareggio mentre il Rubronegro si è imposto nella bellissima partita contro il Vasco grazie ad uno straordinario Diego.

Sempre lui, Diego Ribas da Cunha. cambiano i protagonisti di questo Flamengo ma il re è sempre lui, un vero dominatore da quando è arrivato. Al Fla bastava il pareggio in questa semifinale visto che la classifica del girone migliore rispetto a quella vascaina concedeva alla metà rossonera di Rio di passare in finale con due risultati su tre.

Il Vasco ha cominciato fortissimo, ha fatto valere le motivazioni dei bicampioni in carica provando di tutto per strappare la vittoria ma una volta sciupate le energie iniziali il Flamengo è stato più concreto, cinico e organizzato.

Fase difensiva perfetta quella rubronegra guidata da un Willian Arao che dal centro del campo riesce a gestire distanze ed equilibri dei suoi compagni.

Ma a far brillare tutto c’è sempre lui, Diego. Si va a prendere il pallone ovunque, salta l’uomo, vede il gioco con netto anticipo sugli altri. E anche se l’altro cervello della squadra, Fede Mancuello, non brilla, non c’è problema perché la stella dell’ex Juve illumina il campo più di qualsiasi altro giocatore.

Il rigore è l’emblema della partita: l’ingenuità difensiva di Rodrigo che stende uno spietato Guererro (pochissimi palloni toccati ma un rigore conquistato) evidenzia la differenza di lucidità tra le due squadre in una partita da dentro o fuori mentre l’esecuzione elegantissima di Diego palesa la superiorità tecnica degli elementi più rappresentativi in campo.

Nella ripresa disordine da una parte, tatticismi dall’altra ma alla fine la spunta il Flamengo. Una vittoria che conta tantissimo perché adesso dopo aver vinto un derby sentitissimo come quello contro il Vasco da Gama arriva quello più importante di tutti, il Fla-Flu. E con un Diego in questa forma anche una partita così sentita e delicata sembra alla portata del Mengão di Zé Ricardo.

Impostazioni privacy