Dimissioni UFFICIALI del Presidente: calcio italiano nel caos

Scossone nella squadra di calcio italiana che ha visto il proprio presidente lasciare in maniera ufficiale il proprio incarico in queste ore.

Nel mondo del calcio ogni anno girano davvero tantissimi soldi. Parliamo d’altronde dello sport più popolare del pianeta con milioni e milioni di tifosi sparsi ovunque che seguono con grande passione le partite del proprio club. L’industria del calcio ha sviluppato una grande crescita economica, frutto principalmente di sponsor e pay-tv che contribuiscono massivamente sotto questo aspetto.

Dimissioni UFFICIALI del Presidente: calcio italiano nel caos
Notizia ufficiale: ora il club dovrà disegnare un nuovo piano dirigenziale (LaPresse – Footbola)

Le società più importanti ogni anno infatti generano milioni e milioni di euro ma non per tutte le realtà calcistiche è facile stare dietro a questi costi se i ricavi non sono eccellenti.

Capita spesso infatti che ogni anno diverse squadre delle categorie inferiori rischino la bancarotta oppure problemi economici di vario genere che portano alla mancata iscrizione al campionato di appartenenza.

Italia, il presidente dello storico club annuncia le dimissioni

Un presidente può salutare per problemi economici del club o per situazioni problematiche a livello personali e che possono avere ritorsioni sulle stesse società. Nelle ultime ore il mondo del calcio vive ore di ansia e preoccupazione riguardo il club dell’Ischia Calcio, formazione che milita in Serie D.

La squadra campana ha infatti annunciato ufficialmente che il suo presidente Alessandro Bigi ha lasciato l’incarico con effetto immediato. La motivazione di questa mossa è dovuta ad un’inchiesta che ha visto protagonista – suo malgrado – l’ormai ex numero uno dell’Ischia Calcio.

Dimissioni UFFICIALI del Presidente: calcio italiano nel caos
Il presidente a causa di problemi personali emersi nelle scorse ore lascia l’incarico (LaPresse – Footbola)

Nella nota ufficiale diramata dal club per spiegare la vicenda si legge: “Nella sua comunicazione, l’ex presidente esprime il suo profondo dispiacere per la decisione assunta ma sottolinea come – a causa degli eventi degli ultimi giorni – non sia più in grado di garantire la gestione ottimale del Club. L’Ischia Calcio prende atto con rammarico della decisione del Presidente Bigi e lo ringrazia per il prezioso contributo fornito”.

Ora quindi per l’Ischia si apre una nuova pagina di storia e nelle prossime ore sarà definito un nuovo organigramma societario per cercare di programmare al meglio la prossima stagione sportiva. Nell’ultimo campionato di Serie D la formazione campana ha ottenuto il quarto posto in classifica nel girone G della Serie D venendo poi eliminata dalla Romana nella semifinale playoff. Lo storico club cercherà di risollevarsi e provare a salire di categoria ma – in ogni caso – dovrà farlo con un nuovo presidente.

Impostazioni privacy